Arrivano le vacanze: è pronta la barca? Ecco 10 utili consigli

[pubb.: 2011-07-19 10:22:29]
Arrivano le vacanze: è pronta la barca? Ecco 10 utili consigli

Parola d'ordine: organizzazione! La voglia di partire è tanta e le ferie sono vicine, ma la barca è pronta a navigare? Ogni cosa è al suo posto e perfettamente funzionante? Ecco dieci consigli per essere pronti a tutto ed evitare di ritrovarsi in situazioni critiche durante la vacanza. Dalle dotazioni di sicurezza ai piccoli controlli sul motore per il suo corretto funzionamento.

GUARDA COME SI PULISCE LA CARENA DI UN TP 52 (video tratto da Sailing Anarchy)


Controllo al motore

Con il propulsore efficiente risparmi carburante
Prima di chiamare il tecnico per eseguire il tagliando potete verificare da soli alcuni elementi. Il più banale è il livello dell'olio (dipende ovviamente se va rabboccato o cambiato). Controllate lo stato di tutti i filtri e prefiltri del carburante. Se sono con la cartina separatrice controllatene lo stato ed eventualmente cambiatela. In sala macchine deve essere presente sempre un estintore, controllate la data di scadenza.



Le dotazioni di sicurezza

Controllate la data di scadenza e le istruzioni d'uso
Tutti i sistemi di segnalazione hanno la durata limitata, quindi la dotazione va periodicamente rinnovata. In modo particolare per l'involucro esterno e il meccanismo di attivazione. Fate attenzione che sia resistente per evitare che si frantumi e che durante l'accensione frammenti di plastica possano diventare pericolosi. Verificate che le istruzioni siano ben chiare e stampate in modo adeguato sulla confezione, perché con il passare del tempo si possono consumare e al momento dell'uso è ncessario sapere bene come funzionano.



Carena pulita

Fondamentale per non perdere prestazioni
Se avete un'opera viva correttamente pulita ottenete numerosi vantaggi, primi fra tutti il minor consumo di carburante e l'aumento di prestazioni a giri più bassi del motore. Se non è l'anno in cui avete dato la mano di antivegetativa potete comunque tirare la barca in secco e pulirla accuratamente per eliminare la sporcizia e i residui di alghe. Ovviamente se notate la carena troppo sporca conviene fare un trattamento più invasivo. Controllate tutti gli scarichi e lo stato delle trasmissioni e delle eliche.



Manutenzione del dissalatore

Se non volete avere problemi con l'acqua dolce
Di solito è una operazione che richiede poco tempo e con i nuovi modelli si esegue automaticamente. È il lavaggio automatico. Verificate lo stato dei filtri dell'impianto e se sono vecchi sostituiteli. Un altro elemento da controllare, insieme alla casa produttrice è lo stato delle membrane.


Cambio dei filtri

Il lubrificante del vostro motore è fondamentale e si consuma più di quanto si creda
Anche se è meglio lasciare la barca con filtro e olio nuovi, potete provvedere prima della crociera estiva. Per la sostituzione del lubrificante bisogna far girare un po' il motore prima di procedere in modo da scaldare l'olio e renderlo più fluido. Munitevi di un contenitore per raccogliere l'esausto. Per svuotare l'olio dal circuito aiutatevi tramite la pompetta. Una volta recuperato smontate il filtro tramite l'apposita chiave. Prima di posizionare quello nuovo pulite i connettori ed eventualmente lubrificate la guarnizione. Rimontate il tutto serrando bene. Ora riempite il circuito di con il nuovo olio. Potete aggiungere alcuni additivi utili al mantenimento della qualità del lubrificante e indicati per la prevenzioni di morchie e muffe.



L'elettronica deve funzionare

Verificate che la tutta la strumentazione di navigazione sia in ordine
L'elettronica è di fondamentale importanza per navigare in sicurezza. Ma spesso al momento dell'utilizzo c'è sempre qualcosa che non va o che non riuscite a far funzionare. Se avete tempo in qualche week end prima della crociera fate delle uscite di prova per verificare che tutto funzioni. Provate il pilota automatico, il radar, le strumantazioni che indicano i livelli ecc.



Pianificare la crociera
Organizzarsi prima di mollare gli ormeggi
Pianificare in anticipo la crociera è fondamentale. Scegliete un itinerario in base non solo a quello che volete vedere, ma anche in base all'esperienza dei vostri compagni di equipaggio: tappe troppo lunghe potrebbero togliervi il piacere della navigazione. Verificate che in ogni tappa della vostra crociera ci siano diverse soluzioni dove trascorrere la notte (porti sì, ma anche baie) e la possibilità di trovare i servizi necessari (rifornimento del carburante e dell'acqua prima di tutto).



La guida alla navigazione
Per scoprire le baie e i ristoranti più nascosti
Oltre al portolano, ricordatevi di portare a bordo le guide nautiche dove potete trovare tutte le indicazioni necessarie a proposito non solo dei porti (contatti della capitaneria, pescaggio in banchina, servizi...), ma anche le descrizioni delle baie e dei punti cospicui, senza dimenticare gli avvisi dei pericoli all'ingresso delle rade. Un ausilio fondamentale che si integra con la cartografia elettronica, ormai presente a bordo di tutte le barche.



Le attrezzature devono essere in ordine

Anche una piccola avaria può rovinare la crociera
Basta veramente poco perchè tutto funzioni, a volte per pigriza non si verifica o sostituisce un cimino da poche decine di euro e patatrac si rompe qualcosa. Prima di salpare controllate che tutto sia quindi in ordine, disarmate e armate le vele per vedere se non ci sono segni di rottura. Lubrificate il rollafiocco e anche la canalina dell'albero. Verificate la tensione dei frenelli del timone con un occhio di riguardo allo stato dei cavi della timoneria. Date una pulita ai winch, lavandoli con del gasolio e lubrificandoli con una mnima quantità di grasso



La linea d'ancoraggio

Verificate il funzionamento del salpancora e lo stato di tutto il calumo
Ormai siete pronti, avete controllato tutto, l'unica cosa che rimane è la linea d'ancoraggio. Pulite bene  il gavone dell'ancora, e se potete sbarcate la catena per controllarne lo stato (soprattutto quello delle false maglie). Se non li avete ancora fatti o se si sono consumati provvedete a marcare con dei segni la catena ogni 10 metri con dei colori diversi. In questo modo saprete quanto calumo state calando in fase di ancoraggio.



Ma la crociera è soprattutto divertimento, quindi vi diamo qualche consiglio per non annoiarvi mai in rada e per mangiare bene in barca e a terra!

DIVERTIRSI IN POSTI BELLI:
10 GIOCHI ALLA JAMES BOND PER NON ANNOIARSI MAI!

SCOPRI LE 350 MIGLIORI BAIE DOVE ANCORARE IN ITALIA, CORSICA, COSTA AZZURRA E CROAZIA

MANGIA BENE:
ECCO 350 MIGLIORI RISTORANTI E TRATTORIE SUL MARE IN ITALIA, CORSICA, COSTA AZZURRA E CROAZIA


E DA QUESTO MESE POTRETE STUPIRE I VOSTRI COMPAGNI DI VIAGGIO CON LE 350 MIGLIORI RICETTETE PER LA CUCINA IN BARCA

Titolo *
Commento
caratteri rimanenti: [5000]
Autore *
Email

Condividi

Tutte le immagini di questa pagina


 

Altri link in
"ACCESSORI & PRATICA"

obliquid hosting and development
BENCHMARKS FOR THIS PAGE:

Page created in 0.28932499885559 seconds
Pages like this per second: 3.4563207602366
Pages like this per hour: 12442.754736852
Pages like this per day: 298626.11368444
Pages like this per month: 8958783.4105332
Mysql connections opened: 4
Mysql connection reused: 203
Mysql total queries: 318
Mysql executed queries: 207
Mysql cached queries in vars: 111
Mysql cached queries in sessions:
Mysql total queries per second: 1099.1100017552
Mysql avg query execution time: 0.90982704042639 msec
Used memory: 19.7Mb
Used memory peak: 20Mb
Global string for cache namefile hashing: Gpage-bm_nodeDetail_GidRecord-12907_ScurrentFrontendPage-bm_nodeDetail_SrecordsPerPage-15_SviewStyle-detail_SlungUnit-mt_Sinserzionista-tutti_