Per l'estate ecco i cinque luoghi "must" del Mediterraneo!

[pubb.: 2012-04-04 10:40:56]
Per l'estate ecco i cinque luoghi

Stefania Mattioli, la nostra esperta di vita in barca, ci svela i cinque posti clou dove mangiare, ancorare e dove far ritorno. Cinque luoghi che hanno lasciato il segno in quattro anni che Stefania ha passato a zonzo nel Mediterraneo, raccogliendo storie, incontri, immagini e raccontandoci le coste che ha toccato. Questo e moltissimo altro nel servizio completo sul numero di Barche a Motore in edicola!

LA RADA FIABESCA IN GRECIA

Il passaggio quasi segreto per il golfo di Vathi ad Astipalaia, in Grecia, non è immediatamente accessibile allo sguardo e una secca lo attraversa per tutta la sua estensione, ma superata la soglia è un riparo a prova di Meltemi e al tempo stesso anche un luogo senza tempo. Fra le pendici desertiche che negano l'orizzonte, il mare forma una sorta di lago dove una taverna azzurra e il suo piccolo molo costituiscono l'unico centro vitale di un paese che non c'è.


IL "SOGNO" RICORRENTE DEL NORD AFRICA

L'arrivo a Madia (Tunisia), l'ormeggio fra le barche azzurre colme di foglie di palma. Il tramonto rosa e l'odore acre degli scarti di pesce lasciati essiccare al sole. La passeggiata fra i vicoli tortuosi, la moschea dopo la pioggia, il canto del muezzin, l'aria calda che induce all'oblio.


L'APPRODO INCONTAMINATO IN TURCHIA

Alimnia è l'isola deserta che non pensi possa esistere. La spiaggia con il villaggio abbandonato, l'assenza di elettricità e rumore, la notte che trabocca di stelle. È difficile descrivere la sensazione che dà questo ancoraggio in rada con la possibilità di fare un bagno en plein air che stuzzica i sensi.


IL MAGICO LUOGO DOVE FARE RITORNO

In Grecia, l'isoletta di Agathonisi è un luogo prodigioso dove ho sperimentato l'ospitalità più autentica. I bambini fanno la gara per tuffarsi dal molo sino ad esserne esausti e il mare è una riserva naturale.
L'unico contatto con il mondo è l'arrivo (una volta al giorno) del traghetto e gli abitanti accorrono puntuali: tutti aspettano qualcuno o qualcosa dal continente.


È A CATANIA IL MIGLIOR RISTORANTE

Qual è il ristorante dove ho mangiato meglio in quattro anni di navigazione? La risposta arriva immediatamente: è senza dubbio la Trattoria Paranza a Catania (Via Calì 11, tel. 095 538621). Campanilismo? Niente affatto, qui servono un'incredibile varietà di piatti al sapore di mare, squisiti antipasti di pesce crudo e poi fanno una frittura mista "da leccarsi i baffi".

SEGUI BARCHE A MOTORE ANCHE SU:

Titolo *
Commento
caratteri rimanenti: [5000]
Autore *
Email

obliquid hosting and development
BENCHMARKS FOR THIS PAGE:

Page created in 2.3028600215912 seconds
Pages like this per second: 0.4342426333447
Pages like this per hour: 1563.2734800409
Pages like this per day: 37518.563520982
Pages like this per month: 1125556.9056295
Mysql connections opened: 4
Mysql connection reused: 203
Mysql total queries: 318
Mysql executed queries: 207
Mysql cached queries in vars: 111
Mysql cached queries in sessions:
Mysql total queries per second: 138.08915740362
Mysql avg query execution time: 7.2416981811044 msec
Used memory: 16.9Mb
Used memory peak: 17.2Mb
Global string for cache namefile hashing: Gpage-bm_nodeDetail_GidRecord-17035_ScurrentFrontendPage-bm_nodeDetail_SrecordsPerPage-15_SviewStyle-detail_SlungUnit-mt_Sinserzionista-tutti_