Cerchi (o vendi) una barca usata in Campania? Da oggi c’è Abayachting

Azimut 53 Fly
Il nuovo yacht Azimut di 16 metri con vivibilità al top. Azimut 53 Fly
7 Dicembre 2021
Destriero
Destriero, la leggenda dimenticata. Ma ora c’è chi prova a salvarla
11 Dicembre 2021

Abati Yachts 58

 

 

Abayachting, nota azienda che si occupa di mediazione marittima, lavora sul territorio nazionale da oltre dieci anni. La Campania è sempre stata una regione ricca sia di barche usate in vendita, sia di nuovi acquirenti che poi tengono la barca in loco. Nonostante i volumi, non era mai stata aperta una vera filiale Abayachting, almeno fino ad ora!

Barche usate, Abayachting “sbarca” in Campania

Decisivo è stato l’incontro durante il Salone di Genova 2020 con Paolo Bove e Michele Borrelli, che sono i soci di Orange Yacht, società che opera da anni sul territorio di Napoli e dintorni.

Come si è soliti dire, da cosa nasce cosa, e nel marzo 2021 è stato finalmente aperto l’ufficio a Torre Annunziata, proprio all’interno del Marina.

L’intervista ai responsabili della filiale campana di Abayachting

Le attività sul territorio sono partite da subito, compresa la partecipazione alle edizioni del Salerno Boat Show 2020 e 2021, dove è stato realizzato uno stand dedicato ed una esposizione di barche usate disponibili in zona. Ecco cosa ci hanno raccontato Paolo Bove e Michele Borrelli.

Paolo, come e quando ha conosciuto Abayachting?

Circa un anno fa un mio cliente aveva deciso di acquistare una barca a motore importante, e mi chiese di assisterlo durante il processo visita-perizia-consegna. La barca era ormeggiata a Taranto, e durante la prima visita ebbi l’occasione di conoscere Gerri Capozza, che ho poi scoperto essere il responsabile Abayachting per tutto l’Adriatico.

Quale fu il motivo che la colpì maggiormente?

Io e Michele lavoriamo nel settore da diverso tempo, sia nella vendita di barche nuove, sia nella gestione e rimessaggio per alcuni nostri clienti affezionati. Rimasi sorpreso dalla gestione totale di ogni operazione: Gerri conosceva perfettamente la barca e aveva il totale controllo di tutte le operazioni fatte e di quelle da fare per il prosieguo della trattativa. L’aspetto principale fu l’approccio e soprattutto il rapporto con i clienti: chiaro, concreto e risolutivo.

Quali furono i passaggi successivi?

Manifestai il mio interesse a lavorare con Abayachting e Gerri organizzò un incontro al Salone di Genova con Luca Boltri e Luca Bosazzi. Quando la visione è la stessa, allora è davvero facile trovare un’intesa, e… eccoci qui!

Michele, come vuole descrivere questi primi mesi di esperienza in Abayachting?

Direi faticosi e coinvolgenti (ride). Come tutte le nuove avventure, non è facile comprendere i meccanismi. E poi non è facile reggere il ritmo delle iniziative e novità che tutti i mesi arrivano dalla sede centrale. Però la parte stimolante è forse proprio questa: Abayachting è un’azienda che non è mai ferma, che dedica particolare attenzione alla formazione interna, e che ha una attenzione particolare per ogni singolo passaggio.

Come sono stati i risultati?

Interessanti: abituati ad un mercato prevalentemente locale, ci siamo ritrovati ad avere a che fare con clienti di tutta Italia e con diversi clienti stranieri, che non si vedono spesso in Campania. Siamo riusciti a portare a termine operazioni piuttosto complesse: ad esempio abbiamo appena organizzato il trasporto di una barca che andrà in Lituania, e sono in arrivo due barche “importanti” vendute a Lignano e a Loano che resteranno in zona e delle quali ci occuperemo personalmente.

Obiettivi per il prossimo futuro?

La nostra principale estrazione arriva dalle barche a motore, ed infatti stiamo lavorando piuttosto bene. Grazie alla formazione interna stiamo recuperando velocemente le nozioni per gestire ed essere preparati anche sulle barche a vela. Qualche operazione è già andata in porto, direi che la strada è quella giusta. Posso dire che barche a motore e a vela hanno molte più cose in comune di quanto non si possa immaginare, tanto che non è così inusuale avere clienti che desiderano cambiare da una tipologia all’altra, e viceversa.

L’ufficio Abayachting si trova a Torre Annunziata, in via Terragneta n. 72. Paolo e Michele vi aspettano.

Per saperne di più su Abayachting, mettere la tua barca in vendita o cercarne una: 

Sito web Abayachting

Pagina Facebook Abayachting 

*news sponsorizzata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *