La barca 100% stabilizzata secondo Xenta e Centrostiledesign

lowrance myw
Così l’elettronica ti aiuta a pescare meglio (e ti diverti di più)!
6 Maggio 2021
Cosa ti manca per l’estate? Qui trovi le novità dell’elettronica in barca
7 Maggio 2021
Advanced Full Stability explorer 62

Advanced Full Stability explorer 62

Advanced Full Stability su Explorer 62

Si chiama Advanced Full Stability ed è il progetto presentato da Xenta Centrostiledesign per il nuovo Explorer 62. Xenta è una delle principali aziende nello sviluppo e nella produzione di sistemi di governo per barche, yacht, superyacht e unità professionali integrati. Centrostiledesign è invece un’azienda nota per lavori di design ed engineering. Negli anni ha esteso il proprio raggio d’azione alle carene grazie all’esperienza di Massimo De Luca.

Advanced Full Stability su Explorer 62

Una barca giramondo come Explorer 62 è un progetto che non deve guardare solo alle doti marine dello scafo, ma anche al comfort di bordo. Insomma una barca che a partire dalle linee d’acqua sia sicura anche con mare formato e che faccia stare più comodi possibile gli ospiti a bordo. Come fare? Una soluzione arriva da Xenta e Centrostiledesign che hanno lavorato all’AFS, Advanced Full Stability, un sistema di gestione che garantisce il controllo simultaneo dei sistemi installati di stabilizzazione e di assetto di bordo.

Come funziona Advanced Full Stability

Le modalità di funzionamento di Advanced Full Stability sono molteplici. Partiamo dai flap dinamici, interamente costruiti da Xenta. Questi flap impiegano meno di due secondi per passare da incidenza positiva a negativa, con grande precisione. Congiuntamente agli altri sistemi di bordo, totalmente integrati, permettono il controllo del beccheggio con la funzione Auto Pitch, il controllo del rollio con la funzione Auto Roll. Nel caso fosse necessario dei controlli permettono un controllo combinato con la funzione Auto Pitch & Roll.

Advanced Full Stability, assetto automatico o manuale

Che a bordo ci sia un comandante esperto o meno, questo sistema garantisce un aiuto importante nella gestione della barca. In modalità Auto, oltre a tener conto del beccheggio e del rollio, il sistema interviene in modo automatico modificando l’incidenza delle pale. Questo favorisce l’accostata dell’imbarcazione. Per chi è più a proprio agio controllando tutto in modo manuale è possibile gestire il sistema senza automazioni. Questa modalità lascia il pieno controllo del sistema di flap a chi si trova al comando dello yacht.

 


SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DI BARCHE A MOTORE

Interviste, prove di barche, webinar. Tutto il mondo delle barche a motore, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI! 

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *