Dimmi che yacht (o superyacht) vuoi e io te lo farò: nasce Antonini Navi

Tutti pazzi per il Bass Fishing: cos’è e perché è una figata
16 Aprile 2020
Beneteau Flyer 750 Cabrio
L’OPINIONE “Appena si può fateci tornare in barca”. Siete d’accordo?
17 Aprile 2020
Antonini Navi

Antonini Navi

Antonini Navi è appena nato e pensa subito in grande. Costola del gruppo Antonini, Antonini Navi è un nuovo marchio che si occuperà di costruire yacht e superyacht custom fino a 70 metri, refitting, post vendita e ormeggio per grandi yacht, tutto a La Spezia. A questo va aggiunta la creazione di una linea di yacht tra i 30 e 50 metri di lunghezza che si chiamerà Crossover e sarà firmata dal guru Fulvio De Simoni, architetto e designer spezzino.

Antonini Navi vuole entrare nei big dello yachting

Il progetto è molto ambizioso e nasce da un’idea di Aldo Manna che la famiglia Antonini ha sposato, arrivando a prevedere un investimento di oltre dieci milioni di euro. Il gruppo possiede già un notevole background nel mondo dei superyacht ed un altro punto di forza è la posizione strategica del Cantiere Navale Marina di Pertusola di Muggiano, nel Golfo di La Spezia.

Cosa farà Antonini Navi

  • Realizzazione di megayacht per conto terzi: i cantieri di Antonini Navi, dispongono d’impianti e attrezzature professionali per la fabbricazione di scafi e sovrastrutture in acciaio. Potranno così costruire custom di yacht e superyacht fino a 70 metri
  • Produzione Yacht Full Custom: grazie ad un gruppo eterogeneo di ingegneri, artigiani e professionisti Antonini Navi sarà in grado di progettare e realizzare yacht su misura per qualsiasi tipo di armatore.
  • Refitting: Antonini Navi opererà anche con la manutenzione ordinaria e straordinaria all’interno del proprio cantiere su yacht di qualsiasi dimensione ed età. In questo senso non manca l’esperienza: il gruppo ha già operato in questo senso, collaborando con importanti realtà storiche, come la mitica nave scuola Vespucci, il veliero del 1930 della Marina Militare Italiana.
  • Gamma Antoni Navi: il cantiere svilupperà un’intera gamma di yacht dislocanti e semidislocanti da 30 a 50 metri firmati dallo spezzino Fulvio de Simoni (qui alcuni dei progetti più interessanti del designer), Creative Director del brand. La nuova linea, Crossover, è un concept che rappresenta al meglio il DNA del Gruppo e sarà composta da una serie di imbarcazioni dalla carena voluminosa e “morbida” e dalle linee contemporanee. La prima unità che verrà costruita sarà il Crossover 130’ un 40 metri che condensa nella sua totalità tutte le particolarità e potenzialità della linea.
Da sinistra Massimo, Lorenzo, Simone e Aldo
Da sinistra Massimo, Lorenzo, Simone Antonini e Aldo Manna

Il Gruppo Antonini S.p.A.

Dalla seconda metà degli anni ’40 a oggi il Gruppo Antonini S.p.A opera nel settore Oil & Gas nell’esecuzione globale di progetti Offshore e Onshore, fornendo servizi d’ingegneria, approvvigionamento, fabbricazione, collaudo e messa in servizio di grandi piattaforme petrolifere. Il Gruppo Antonini dispone oggi tre siti produttivi dislocati in diverse aree tra cui Olmec Unit, Oma Unit e lo Shipyard di Muggiano. Nel corso degli anni il Gruppo si è ampliato e specializzato fino ad arrivare ad un fatturato medio annuo di oltre 50 milioni di euro.

www.antonininavi.com

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti di Barche a Motore, insieme con Giornale della VELA e Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 29,90 euro!

Sostienici anche su Giornale della VELA e Top Yacht Design!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *