Largo alle lunghe navigazioni! Arriva anche il Magellano 66 di Azimut

PIRELLI 42
Le belle barche appena varate da vedere al boat show digitale
12 Febbraio 2021
Northern Light Composites 
Addio vetroresina. Come funziona il composito che si ricicla e non inquina
13 Febbraio 2021
Azimut Magellano 66
Azimut Magellano 66

Azimut Magellano 66

L’evoluzione delle barche da diporto pensate per le lunghe navigazioni sta vivendo un momento d’oro. Il Magellano 25 (leggi qui) è stato un successo internazionale di Azimut Yachts. Ora dopo l’annuncio della versione 30 Metri (leggi qui) Azimut  presenta anche una nuova versione del modello di mezzo della gamma di yacht giramondo. Si chiama Magellano 66 e farà il suo debutto in primavera.

Azimut Magellano 66

Quale gamma migliore se non quella Magellano di Azimut Yachts per interpretare al meglio la richiesta del mercato di imbarcazioni di lusso per lunghe navigazioni? Da mini-explorer a trawler di lusso, questa barche si possono chiamare in tanti modi, ma quello che non cambia è la sostanza. Barche a motore pensate per avere interni ottimizzati al massimo con volumi molto generosi in grado di adattarsi a tutte le esigenze.

Già dagli esterni emerge una linea dalla stile moderno e senza tempo. Da 66 piedi (20 metri) fino a 30 metri, la nuova generazione Magellano condivide tutta la stessa impronta.

A bordo dell’Azimut Magellano 66

La zona giorno è studiata per rendere massimo il comfort di bordo. La barca si sviluppa tutta su un unico livello e con grandi superfici vetrate. Nonostante i 20 metri, il nuovo Azimut Magellano 66 riprende le caratteristiche dei mega yacht della gamma. E quindi già su questo 66 piedi si hanno aree distinte tra equipaggio ed ospiti. Ad esempio troviamo a bordo una porta scorrevole che, all’occorrenza, separa timoneria e cucina dal salone. Allo stesso tempo l’accesso alla zona notte dal main deck avviene tramite una scala decentrata a garanzia di una totale indipendenza di movimento.

Azimut Magellano 66

Azimut Magellano 66 – Salone

Anche nelle zone esterne ci si muove liberamente in spazi estremamente ampi, a partire dal flybridge sul quale è possibile aggiungere alla zona lounge di poppa un grande american bar. Il pozzetto si trasforma da zona dining in una grande area relax. Sotto coperta, oltre alla cabina armatoriale, ci sono due cabine ospiti. Una quarta cabina può diventare sia un’area di stivaggio ulteriore che una doppia a letti sovrapposti per altri due ospiti.

Azimut Magellano 66 cabina

Azimut Magellano 66 – Cabina

Azimut Magellano 66 – Carena e navigazione

La carena Dual Mode di seconda generazione garantisce una navigazione morbida in condizioni di mare parzialmente formato. Inoltre promette una stabilità massima sia a regimi dislocanti che alla velocità massima di 23 nodi. La carena semidislocante Dual Mode consente di navigare a basse velocità con il massimo della stabilità. Quando la velocità sale, la separazione dei flussi avviene a partire dal pattino inferiore. Essendo più stretto la minore resistenza fa sì che serva anche meno carburante ai due motori MAN da 850hp per spingere l’imbarcazione. In questo modo aumenta anche l’autonomia di navigazione.

L’Azimut Magellano 66 Azimut fa parte della generazione “carbon tech” di Azimut Yachts. Questa barca a motore, oltre ad essere omologata CE nella categoria A, incontra i requisiti HTS che attestano gli alti standard tecnici con cui è stata progettata.


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti di Barche a Motore, insieme con Giornale della VELA Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 29,90 euro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *