Verve 47, lo yacht con 4 fuoribordo di Azimut che va a 45 nodi

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Azimut Verve 47 fuoribordo
Azimut Verve 47 fuoribordo

Dopo il Verve 40, primo yacht di Azimut con i fuoribordo, per i suoi 50 anni di vita, il cantiere di Avigliana introduce l’Azimut Verve 47. È un 14 metri disegnato sia negli interni che negli esterni da Francesco Struglia Design. La velocità massima? 45 nodi!

Azimut Verve 47 fuoribordo

Sulla carta è un weekender pensato per il mercato americano, ma capace di stregare molti armatori mediterranei.  Questo yacht nasce ricalcando la linea già tracciata dal Verve 40, il primo fuoribordo di Azimut, solitamente motorizzato con una tripla da 350 cavalli. Il Verve 47, fuoribordo con una velocità massima di 45 nodi, stepped hull e geometrie particolari su scafo e murate, è la sua evoluzione.

Azimut Verve 47: un’americana in Italia

In particolare la carena stepped hull, ideata dal progettista Michael Peters, assicura una notevole riduzione dell’attrito e performance notevoli, preservando dimensioni e proporzioni dello scafo. Azimut Verve 47 fuoribordo: a poppa c’è una quadrupla motorizzazione da 450 cavalli firmata Mercury Marine, grazie alla quale sarà possibile raggiungere i 45 nodi di velocità massima.

La prua reinterpreta le geometrie delle barche da competizione off-shore, mantenendo tuttavia una personalità 100% Azimut Yachts, mentre le finestrature a scafo vanno verso l’alto fino a superare ed integrarsi con la falchetta. Ampliando la visuale di chi timona sui lati, innescano anche una reale connessione con il mare, potenziando l’esperienza di guida.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Sunseeker Manhattan 55

Sunseeker diventa americana. Accordo col gruppo Lionheart

Il cantiere britannico Sunseeker, celebre per gli yacht di James Bond, ma non solo, si prepara a cambiare proprietario. Sembra che il conglomerato cinese Wanda sia vicino ad un accordo con Lionheart, azienda con sede a Miami. Non sono molti