fbpx

Ci sono almeno 12 tipi di barche a motore. Quali conosci?

silent yachts barche
Silent 80, il catamarano di lusso di 24 metri a energia solare
5 Marzo 2019
wally barche
Mega tender, ecco le 15 barche appoggio per superyacht
7 Marzo 2019

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

riva 66 ribelle barca

Ecco 12 tipi di barche a motore e all’interno di ogni categoria un’infinità di modelli. I cantieri sfornano a getto continuo nuove varianti che modificano e ampliano le classificazioni tradizionali nelle quali cataloghiamo le imbarcazioni. In questo servizio vi illustriamo cosa offre il panorama della nautica e come scegliere la barca più giusta per voi.

Open puro

Pensato esclusivamente per le uscite giornaliere e con dimensioni intorno ai 10 m, questo tipo di imbarcazione offre grandi comfort. I modelli più grandi dispongono spesso di un angolo bar/cucina e di un vano con wc, celato sotto alla consolle di guida. Indispensabile in queste barche sono i tendalini per ripararsi dal sole. Ne esistono di tutti i tipi.

DIVANETTO A POPPA

Il classico open, anche spinto da motori fuoribordo in modo da raggiungere più facilmente la riva – dispone di un divanetto poppiero con tavolino e di una zona prendisole prodiera.

Evo 55

Motoscafo

Dotato di pontatura prodiera, il motoscafo offre una “mini cabina” utile sia per ripararsi da una pioggia improvvisa, per una siesta all’ombra sia per il pisolino dei bambini. Molti però la sfruttano più come vano di stivaggio dove riporre le attrezzature più in- gombranti e gli effetti personali.

ALL’AMERICANA

Nei motoscafi americani spesso si trova una dinette poppiera, trasformabile anche in prendisole.

ALLA MEDITERRANEA Secondo la tradizione mediterranea, il motoscafo è caratterizzato da un prendisole poppiero a tutta larghezza, posto sopra al vano motore. Questa soluzione offre il massimo comfort agli amanti della tintarella ma, per contro, obbliga a calpestare la cuscineria per raggiungere il pozzetto.

CLASSICO

Al di là di ogni moda, l’affascinante stile rétro continua a ottenere ampi consensi, senza limiti generazionali. Oltre ai cantieri storici, ce ne sono molti altri che alimentano questo “ricercato” segmento di mercato con proposte e interpretazioni di design, supportati dalla tecnologia più moderna. Anche i cantieri che hanno segnato la storia ripropongono oggi, con grande successo, modelli indimenticabili, ovviamente reinterpretati in chiave moderna per la massima funzionalità.

barche a motore Cranchi E26

Cranchi E26 Classic

Med Boat

Med Boat, così le abbiamo chiamate. E’ la barca ideale per chi desidera trascorrere a bordo anche la notte e avere un primo approccio con la crociera. È infatti in grado di offrire un buon comfort e un minimo di privacy fino a 4 persone; le sue dimensioni sono di circa 10 metri con spiccate doti marine, comfort e prestazioni in grado di divertire. Dal Wally Tender al Pardo 50 ecco cosa sono le Med Boat.

CONSOLLE CENTRALE Linee slanciate che evocano maggiormente quelle dei motoscafi, l’open center consolle è in grado di offrire una cabina funzionale e ben curata, nonché una coperta con prendisole poppiero e con tanto di vano per il tender.

LA CABINA C’È MA NON SI VEDE

Pur tenendo inalterata l’impostazione della coperta, riesce a offrire all’interno una cabina attrezzata come un day cruiser.

IL SALOTTO È A POPPA Secondo una filosofia più d’Oltreoceano, alcuni cantieri mediterranei preferiscono dotare l’imbarcazione di una grande dinette poppiera che può essere trasformata in prendisole.

Barche a motore pardo 50

Il Pardo 50 di Pardo Yachts

Fast commuter

Di ispirazione agonistica e quindi nati per correre e offrire prestazioni mozzafiato, queste imbarcazioni presentano un baglio massimo molto contenuto e una carena caratterizzata da una V molto accentuata. Spinte da potenti motori, superano agilmente 50-60 nodi. Gli interni hanno volumi ridotti.

Non si passa inosservati. Il fast commuter in senso assoluto è pensato specificamente per correre e offre un pozzetto di piccole dimensioni e interni con altezza ridotta ed essenziali, pur nella ricercatezza degli arredi.

Coupé

Con dimensioni superiori a 10 metri, è un’imbarcazione pensata per la crociera a medio e lungo raggio e dotata di tutti i comfort anche per prolungate permanenze a bordo. I bagni, anche nei modelli più piccoli, sono ormai generalmente due e le cabine si presentano sempre più spaziose e numerose. Non rinunciano alle prestazioni e raggiungono velocità adrenaliniche. Dotate di hard-top hanno nel pozzetto una zona per vivere all’aria aperta, ben riparato da sole e intemperie.

Fjord 44 coupe

Fjord 44 Coupé in navigazione

Lobster

Linee un po’ rétro, quella sobria eleganza che evoca il classico stile marinaro e l’ampio impiego di mogano e teak, hanno segnato il successo di queste imbarcazioni ispirate alle tradizionali barche per la pesca all’aragosta della est coast americana, riviste e corrette in chiave moderna e per il diporto. Dai modelli più tradizionali si passa a quelli meno fedeli alle origini e molto più ricercati nel design. Dei classici “moderni” ed eleganti, con linee morbide e sovrastruttura dalle forme arrotondate.

Zeelander 55

Gozzo

Per eccellenza la barca da pesca più tradizionale del Mediterraneo, il gozzo, una volta costruito in legno e con carena rigorosamente dislocante, oggi si è evoluto per conquistare il mondo del diporto. Pur rievocando le linee originali, hanno carene anche plananti e offrono interni di grande comfort. Inoltre, le lunghezze sono aumentate raggiungendo anche dimensioni sino a 20 metri. Grazie alle forme tonde con grande larghezza massima queste barche sono molto abitabili.

INCREDIBILMENTE VELOCI

Poppa tonda e ampio uso di mogano rievocano il gozzo tradizionale, ma si tratta di una barca veloce, pensata per la crociera e con una tuga bombata in modo da offrire maggiori volumi interni.

Gozzo Apreamare mediterraneo

Gozzo Apreamare

Trawler

Ispirato alle tradizionali barche da lavoro d’Oltreoceano, il trawler è una barca conce- pita per la crociera in totale relax. Forte di una carena dislocante o semiplanante, in grado di affrontare con agio impegnative condizioni di mare, offre un grande comfort di bordo e una elevata autonomia di navigazione.
Per chi proprio non vuole rinunciare alle prestazioni, vengono prodotti anche i trawler con carena planante.

L’EVOLUZIONE DELLA SPECIE

Ecco un esempio di come, senza tradire l’impronta della barca classica, pensata per lunghe navigazioni, si è evoluto il trawler. Può navigare in assetto costante sia in dislocamento che in planata.

UNA TERRAZZA CON VISTA MARE

Questo è il trawler classico per eccellenza ma proposto in versione europea, ovvero con pozzetto sul ponte principale, anziché rialzato per dare spazio a una grande cabina poppiera, e camminamenti protetti.

barche beneteau-swift-trawler-44

Beneteau Swift Trawler 44

Flybridge

Nasce come barca da crociera in senso assoluto, con timoneria principale chiusa e timoneria secondaria all’aperto sul ponte superiore. Quest’ultimo, detto fly, è molto attrezzato per rendere gradevole la vita in “terrazza” dinette, prendisole e angolo bar/cucina. Spesso la cabina armatoriale a tutto baglio con ampie finestrature a murata, a sinistra.

azimut 55 fly

Azimut 55 Fly

Fisherman

Il fisherman aperto ha la consolle centrale e motorizzazioni rigorosamente fuoribordo abbinate a carene affivfdabili e prestanti sono i tratti salienti dei fisherman aperti, quasi tutti “made in USA”. A bordo inoltre non mancano ca- pienti vasche per vivo e pesca- to ma anche zone dedicate a chi alla pesca preferisce il relax. In più sono velocissimi.

barche boston whaler 420 outrage

Boston Whaler 420 Outrage

Motoryacht

Con questo nome vengono definiti i flying bridge da 18 metri in su. Generalmente si tratta di imbarcazioni, plananti o dislocanti, realizzate custom o semi-custom per meglio adattarsi al- le esigenze di ogni singolo armatore e per permettergli di avere uno yacht unico, creato a suo gusto. Ci sono anche gli “Explorer”, che interessa prevalentemente la sfera dei superyacht. Anch’essi sono ispirati a storiche imbarcazioni da lavoro, progettate per le lunghe navigazioni negli oceani. I più trendy preferiscono restaurare esemplari originali dell’epoca. L’offerta del nuovo è comunque piuttosto vasta.

barche a motore sunseeker

Sunseeker 74 Sport Yacht

Multispace

La prima barca a motore della categoria “multispace” è Cetera, lunga circa 19 metri fuori tutto con baglio di 5,5 metri. L’ispirazione è giunta da una villa sviluppata su un unico piano, caratterizzata da grande armonia tra interni ed esterni. Le grandi vetrate aumentano la luminosità e l’areazione dell’ambiente, migliorando l’interazione tra le aree interne ed esterne, che è una delle caratteristiche dell’architettura residenziale.

Ecco tutti i dettagli 

barche a motore cetera

Cetera Yacht

Partecipa alla discussione anche tu!

shares