Rimane intrappolato nella barca capovolta, muore un italiano

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Si chiamava Calogero Polizzi, aveva 63 anni ed era un italiano emigrato negli Stati Uniti. E’ morto lo scorso 13 di ottobre dopo essere rimasto intrappolato nel suo piccolo cabinato a motore (un 22 piedi, poco meno di 7 metri) rovesciato, vicino a Devilfish Key, a est di Boca Grande Boca Grande (Charlotte County, Florida).

I sommozzatori arrivati in soccorso sono riusciti ad estrarlo dalla barca ma era troppo tardi, l’uomo è stato trasportato in ospedale dove è stato dichiarato il decesso.

Secondo le ricostruzioni, Polizzi stava navigando con l’amico Eli Mack, 46 anni, di Port Charlotte, quando lo scafo ha cominciato improvvisamente a imbarcare acqua, talmente velocemente da capovolgersi.

Non è chiaro perché l’uomo, nonostante la situazione stesse degenerando con tale rapidità, sia sceso sottocoperta. Mack è stato soccorso, uscendo indenne (ma sotto shock) dall’incidente.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Mercury fuoribordo elettrici

I nuovi fuoribordo elettrici Mercury svelati ad Alghero. Eccoli

Mercury va avanti spedita verso l’elettrico con la nuova gamma Avator, e non si ferma alle piccole potenze. La conferma l’abbiamo avuta direttamente dal direttore generale di Mercury Italia, Alessandro Conti, durante l’evento “Vivere il mare in modo sostenibile” organizzata