La rivista Barche a Motore N.34 è ora in edicola e in digitale

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Barche a Motore N.34

Sempre più grandi con motori sempre più potenti. Ne abbiamo visti debuttare diversi tra Cannes e Genova, sono sicuramente una delle tendenze più in ascesa nella nautica a motore (e non solo). Stiamo parlando dei catamarani, veri e propri protagonisti di questa stagione dei saloni. Ma non ci sono solo i catamarani fra le novità. All’interno di Barche a Motore N.34 trovate (tra le altre) le prove di Ranieri International 275 SL – XL Ranieri International 275 SL – XL, Omikron OT60, Sciallino Hybrid Nimbus W11. All’interno di questo numero abbiamo dedicato spazio alla svolta ibrida di Volvo Penta e intervistato Erwin Bamps, brand director di Prestige, marchio del Gruppo Beneteau.

Guarda qui l’anteprima gratuita


Leggi Barche a Motore, ovunque tu sia, a soli 39 € per 1 anno!

Nasce il nuovo abbonamento all-inclusive “cartaceo + digitale” che ti permette di ricevere a casa Barche a Motore e sfogliarlo su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Abbonamento Barche a Motore (cartaceo e digitale)


Barche a Motore N.34 è in edicola e digitale

Intervista ad Erwin Bamps

Il coraggio di uscire dagli schemi è tra le chiavi del successo più recente di Prestige. Ce lo racconta l’uomo alla guida di questo cambiamento.


Volvo Penta – Il motore del cambiamento

Dal CES di Las Vegas alla barca laboratorio per testare un nuovo sistema di propulsione, la casa svedese lavora per rivoluzionare il concetto di mobilità sul mare.


Ranieri International 275 SL – XL

Da uno scafo, il 275 della gamma NEXT, nascono due barche per due necessità diverse: SL ed LX. A confronto gli ultimi nati del cantiere di Soverato nella nostra prova in anteprima.


Sciallino Hybrid

Inconfondibilmente Sciallino, ma con qualcosa in più. Arriva il primo 23′ Hybrid, pionerie della svolta green del marchio ligure.


Nimbus W11

La barca contemporanea per eccellenza per chi ama avventura, adrenalina e qualità. Il nuovo Nimbus ha le carte in regola per essere protagonista nell’agguerrito segmento dei 12 metri.


Rio Inagua S

Il primo gommone nella storia del cantiere condensa tutto il successo della filosofia dei Daytona di Rio su un battello di 10 metri veloce, comodo e divertente da timonare.


Omikron OT60

Navigare piano, navigare tanto e, forse, anche meglio. Questo nuovo cruiser alla greca è fuori dagli schemi, ma ha tanto
da offrire a chi vuole prendere il mare per lunghi periodi godendosi ogni momento.


Dossier Catamarani Fuoribordo

Il multiscafo è un concetto di cui sappiamo spaventosamente poco. Potremmo parafrasare così una citazione cult per parlare della sorprendente, ma non imprevedibile, evoluzione dei catamarani. C’era una volta il cat a vela, cruiser per eccellenza. Poi, a furia di tenere le vele ammainate, si è capito che forse conveniva farli direttamente a motore. Troppo larghi, linee poco accattivanti: se ne sono dette di ogni eppure il mercato è cresciuto. Nel frattempo negli USA, e a ruota nel mondo, iniziava la fuoribordo-mania, con questi motori a guadagnarsi la poppa di ogni tipo di scafo. Oggi vediamo qualcosa che 10 anni fa era fantascienza: l’era del catamarano fuoribordo weekender, ma non solo.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori

Sistema di ormeggio autonomo - Brunswick-Apex

A.I. di bordo! Questo software ormeggia la barca al posto tuo

L’intelligenza artificiale sbarca nel mondo della nautica, con il progetto firmato Brunswick Corporation e Apex.Ai. Il gruppo americano di cui fanno parte – tra le altre – il marchio produttore di elettronica Navico, quello dei motori Mercury Marine e il

Torna su