Le cinque barche da non perdere al Miami Yacht Show

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

È tutto pronto per il Miami Yacht Show, in programma dal 13 al 17 febbraio 2020. Barche a motore, e non solo, da tutto il mondo per uno dei Saloni Nautici più prestigiosi. Ecco cinque yacht assolutamente imperdibili che debutteranno in Florida.

5 barche imperdibili in arrivo al Miami Yacht Show

1 – Palm Beach GT60

Una delle barche più attese al debutto è il Palm Beach GT60. Dopo il varo del Palm Beach 70, la famiglia si allarga con un altro GT che arriva sull’onda del grande successo del Palm Beach GT50. Uno yacht ad alte prestazioni che sarà anche il primo yacht al mondo ad essere dotato di un nuovissimo pacchetto di eliche che l’azienda ha testato con Volvo Penta, portando l’efficienza dello yacht al massimo. Abbinato a due motori Volvo IPS 1350 ha l’obiettivo, davvero impressionante, di navigare ad una velocità di crociera di 40 nodi con 400 miglia nautiche di autonomia. Leggi di più

2 – Invictus GT 370

I tempi sono maturi per l’arrivo di Invictus Yacht, cantiere italiano, direttamente sul mercato americano. Per la prima volta, infatti, Invictus prenderà parte al Miami Yacht Show 2020, in programma a febbraio, per poi lasciare la gestione alla neonata Invictus Yacht Usa, una divisione dedicata che si occuperà del marchio sul territorio americano. Uno dei super classici di Invictus, il GT370 sarà la barca portabandiera insieme al GT 280 S. Leggi di più

3 – Wallytender X fuoribordo 

Debutto mondiale anche per il Wallytender 48 in versione fuoribordo, chiamata “X” che si prepara a sfrecciare a 55 nodi di velocità. Dopo aver valutato diversi sistemi propulsivi, Wally ha scelto i Mercury Racing da 450hpmotori di ultima generazione prodotti negli USA. Questi fuoribordo, uniti alla leggerezza dello scafo in composito e fibra di carbonio sviluppato dai designer di Wally e Ferretti Group, ha prodotto risultati degni di noti: alte velocità di punta e una buona autonomia di navigazione. I primi test in mare indicano una velocità massima superiore a 55 nodi e una velocità di crociera di 40 nodi con un’autonomia di 320 miglia. Leggi di più

4 – Sirena 58 

Il nuovo 18 metri di Sirena Marine è pronto ad entrare in scena. Una barca per le crociere lunghe in mare aperto con uno scafo dislocante, ma in grado di raggiungere e superare i 26 nodi di velocità. L’interno è stato curato dal celebre designer Tommaso Spadolini mentre l’architettura navale è di un altro guru: German Frers. All’interno un lavoro di fino sia nei tessuti che nella lavorazione dell’arredo. La barca è dotata di due o tre cabine con l’armatoriale a tutto baglio e all’esterno sul ponte di prua. Il designer italiano ha utilizzato anche le vetrate del salone e delle cabine del piano inferiore, lungo il ponte inferiore. A 10 nodi può navigare per circa 850 miglia nautiche. www.sirenamarine.com

5 – Sanlorenzo e i Crossover SX

La crossover SX di Salorenzo torna per il Salone Nautico di Miami. A metà tra il classico motoryacht con flying bridge e l’explorer, questa linea sarà rappresentata da SX88 ed SX76. Sono barche dove abbondano spazi aperti e superfici vetrate. Lo scafo con prua alta mantiene il profilo a scendere verso poppa. La timoneria collocata sul ponte superiore, il flying bridge, dispone di parabrezza e all’occorrenza può essere chiusa lateralmente da vetrate a saliscendi, mentre tutta la zona di poppa del ponte è chiudibile di serie con pannelli di strataglass. La linea SX è nata nell’ufficio stile di Sanlorenzo a cui si sono sommati gli apporti creativi di Luca Santella, ideatore della linea SX, e dello studio Zuccon International Project, che ne ha curato il layout e le linee esterne. Le linee d’acqua sono del progettista americano, Lou Codega. www.sanlorenzo.com

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Yamaha V Max SHO 175 CV

Yamaha aggiorna la linea di fuoribordi V MAX SHO

La gamma di fuoribordo V MAX SHO di Yamaha, che ha debuttato in Europa nel 2020, ha ricevuto un aggiornamento e un restyling. I modelli V MAX SHO sono quattro, con potenze da 90, 115, 150 e 175 cavalli, e

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

Quando si parla di barche a motore gli Stati Uniti d’America sono un punto di rifermento. Il motivo è chiaro, è il più grande mercato del mondo. In questo scenario il gruppo Quick, colosso internazionale degli accessori con sede in