Tre barche per ogni esigenza di 11 metri da Pardo e Beneteau

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

In un boat show fisico è facile perdersi…si fatica a trovare quello che si cerca. Non è così nel nostro salone digitale, la Milano Yachting Week. Ogni giorno vi diamo degli spunti nuovi di visita…come quello di oggi.

Siamo andati a caccia di barche a motore tra 11 metri, una misura ideale per avere una barca comoda, versatile, che ti permetta uscite giornaliere ma anche delle crociere. E per finire che possa anche diventare una “casa sul mare”. Ecco cosa abbiamo trovato per voi oggi, navigando on line tra le banchine del porto delle barche a motore.

 

  1. Gran Turismo 36 di Beneteau (11,56 metri)

 

La sportiva per vivere la barca tutto l’anno

Schiacci un bottone e si apre il tetto che ripara la postazione di guida e il pozzetto. Sei a brodo di un express cruiser, una barca che ti permette di “sgasare” scegliendo la versione con o senza fuoribordo. Ma quando sei in rada dopo il bagno ti siedi attorno ad un tavolo da otto persone e davanti a te c’è la cucina attrezzata. Poi vuoi fare un “riposino”? Scendi nella zona notte con due doppie cabine, un gran bagno, un’altra cucina con una bella dinette. Insomma, il Gran Turismo 36  di Beneteau è la barca ideale per chi vuole vivere la barca sempre, tutto l’anno.

Beneteau Gran turismo 36

  1. Pardo 38 di Pardo Yachts (11,90 metri)

 

Di gran classe con una marea di spazio

Quando la classe non è acqua, allora pensi a un Pardo Yachts. Il Pardo 38, simbolo della barca aperta (ma sottocoperta c’è una o due cabine con bagno) walkaround, ovvero la barca dove in coperta cammini su un unico piano, da prua a poppa. Tanto spazio sul Pardo 38 per la vita all’aperta, ma riparati da un T Top (un elegante tetto) in fibra di carbonio che copre dalla zona timoneria fino alla zona pranzo (con un tavolo attorno da sei comode sedute), con la possibilità di estendere la copertura verso poppa con un bimini. Prestazioni di eccellenza con scelta di entro o fuoribordo e una linea elegantissima.

Pardo 38
Il Pardo 38 in navigazione
  1. Swift Trawler 35 di Beneteau (11,29 metri)

La casa sul mare super comfortevole che naviga come poche

Se pensi ad una casa sul mare che ti faccia sentire sicuro e protetto, pensi ad un Swift Trawler di Beneteau. Il cantiere francese ha reso adatto al mar Mediterraneo il concetto di trawler, nato negli Stati Uniti per mari freddi come barca da lavoro. Una carena sicura che affronta anche mari agitati in sicurezza, una navigazione non vincolata alla velocità ma al comfort. E poi spazi, tanto spazio, come in una vera casa. Lo Swift Trawler 35 di Beneteau in soli 11 metri esalta tutti questi concetti e li esalta. Da visitare subito.

beneteau barche a motore swift trawler 35 2

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

barca chiara ferragni

Ferragni o Fedez? Chi si prende la barca dei Ferragnez?

A chi andrà “Raviolo” dopo la separazione tra Chiara Ferragni e Fedez che ha fatto impazzire il web? Raviolo è il nome del motoscafo Riva in legno che la coppia, quando era ancora assieme, ha deciso di acquistare nell’estate del

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori

Torna su