Barche usate, ecco 5 natanti intramontabili | Galeon 290

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Il mercato del nuovo è in fermento, ma l’usato nelle barche continua a riscuotere grande successo. Da oggi per altre quattro puntate vedremo il meglio delle barche a motore usate con 5 natanti (sotto i 10 metri LOA) intramontabili in circolazione sul mercato. La prima che scopriamo nei dettagli è il Galeon 290.

Barche usate: GALEON 290

Nato in un cantiere polacco, a dispetto delle sue piccole dimensioni, dispone di volumi interni ben sfruttati e corretti spazi in coperta. È una barca facilmente gestibile e poco impegnativa per intraprendere le prime crociere.

Questo modello del cantiere polacco Galeon è pensato per quei diportisti che vogliano intraprendere le prime crociere a medio raggio su una barca poco impegnativa nella gestione. Piccolo all’esterno, ma di buone dimensioni all’interno è in grado di offrire un corretto comfort a un equipaggio di due persone, eventualmente accompagnate da un bambino. Opera morta e sovrastruttura importanti hanno inoltre consentito al cantiere di ottenere altezze interne non inferiori a 187 cm.

COPERTA

Salendo a bordo si è accolti da una spiaggetta poppiera di 4 mq, tipica di barche più grandi. Altrettanto esteso è il pozzetto, che è arredato con una panchetta gavonata, estesa sulla murata di dritta e da uno strapuntino fissato allo specchio. Particolarmente agevole risulta la salita al fly attraverso una scala realizzata in controstampo e ben concepita in modo da non ingombrare il pozzetto. Sul fly trovano posto la timoneria centrale con poltroncina per il pilota e, alle sue spalle, una superficie prendisole che integra un divanetto abbattibile. Il quadrato ospita, a sinistra, una confortevole dinette a C per quattro persone. Di fronte c’è la cucina mentre il frigo è nella base del sedile pilota. Dalla timoneria si gode di buona visibilità sia per la navigazione sia per le manovre.

INTERNI

Dedicato alla notte, il ponte inferiore offre una cabina prodiera con cuccetta alla francese disposta per baglio, servita da un locale toilette completo di wc, lavabo e doccia, con accesso dal disimpegno. Da qui si accede anche a una seconda cuccetta ricavata a poppa sotto alla dinette. In alto, il design esterno appare ben equilibrato. Sopra, da sinistra, il layout dei due ponti, una vista sul quadrato e lo spazioso pozzetto con il pratico ingresso.

Prezzo attuale sul mercato delle barche usate tra gli 85.000€ e i 115.000€ a seconda delle condizioni.

Scheda tecnica della barca: GALEON 290

  • Lunghezza fuori tutto: 8,83 m
  • Larghezza: 3,00 m
  • Dislocamento: 6040 kg
  • Posti letto: 6
  • Motorizzazione: 225 cv
  • Serbatoio acqua: 200 l
  • Serbatoio carburante: 400 l

Barche usate, ecco i natanti intramontabili:

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a