Bavaria vuole fare barche fuoribordo: acquisita la linea Neo di Greenline

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Greenline Neo yachts
Greenline Neo yachts

I fuoribordo sono la tendenza del momento e Bavaria, come riporta IBI, colma la “lacuna” in questo segmento di mercato con l’acquisizione della linea Neo di Greenline, del cantiere sloveno SVP. Questa gamma ha già riscosso un notevole successo nel mondo dei day cruiser, le barche per le crociere giornaliere, e la possibilità di offrire anche barche con i fuoribordo è una mossa strategica da parte di Bavaria per espandere il suo mercato, visto anche il grande successo dei fuoribordo.

Bavaria mette i fuoribordo: acquisita la linea Neo di Greenline

L’annuncio arriva dopo che il cantiere ha presentato al Boot Düsseldorf il nuovo Bavaria SR41.  Gli amministratori delegati Michael Müller, Bavaria, e Vladmir Zinchenko di SVP Yachts hanno siglato l’accordo per l’acquisizione della serie Greeline Neo. Dal progetto ai diritti di costruzione, compresi gli stampi e gli strumenti di produzione degli yacht SVP sono ora a disposizione di Bavaria.

La serie Greenline Neo è stata una delle più apprezzate nel 2019 essendo anche finalista del premio Best of Boats Award presentato durante il Salone Nautico di Berlino. Il primo modello della nuova linea sarà prodotto presso il cantiere bavarese di Giebelstadt, nel sud della Germania, a partire da settembre.

Ecco come Neo diventerà Bavaria

La serie Neo, nelle mani dei progettisti di Bavaria, cambierà comunque secondo la visione del cantiere tedesco. La coperta e gli interni devono essere “ottimizzati e adattati al DNA bavarese” riporta sempre IBI. Il day cruiser sarà offerto con due motori fuoribordo da 300 CV e Bavaria prevede di annunciare il marchio per la nuova serie di day cruiser in primavera.

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a