Una tecnologia della NASA (100% naturale) per sanificare la tua barca

barche
Il governo si dimentica ancora la nautica. E ora rischia di metterla in ginocchio
29 Maggio 2020
Ritorno in barca, dal 3 giugno si può navigare in tutta Italia: ecco come
30 Maggio 2020

Sanificare la barca è un tema che nelle ultime settimane ha preso piede in maniera importante, per ovvie ragioni. Quello che non tutti sanno, però, è che esiste un’azienda italiana, Bcool Engineering, specializzata da ormai diversi anni nel comfort termico e nella qualità dell’aria, a bordo di imbarcazioni.

Alla base del processo di sanificazione c’è un principio naturale, brevetto NASA (proprio quella degli shuttle), che è stato inizialmente utilizzato per sanificare gli ambienti destinati alle missioni aerospaziali. Oggi viene utilizzata a bordo delle barche per sanificare ed eliminare batteri, virus, muffe e funghi che sono anche causa di cattivi odori.

Bcool Engineering: sanifica la barca in modo naturale

La tecnologia dei prodotti Bcool imita e riproduce ciò che avviene in natura mediante la fotocatalisi, un processo che grazie all’azione combinata dei raggi UV del sole, dell’umidità presente nell’aria e di alcuni metalli nobili presenti in natura, genera ioni ossidanti in grado di distruggere la maggior parte delle sostanze inquinanti e tossiche.

In particolare i moduli contenuti nei prodotti Bcool Engineering generano una reazione fotochimica che lega una molecola aggiuntiva di ossigeno (O) a quelle preesistenti di idrogeno ed ossigeno dell’umidità presente nell’aria (H2O), generando così perossido d’idrogeno in quantità minime, il quale possiede una’efficacia molto elevata nella distruzione della carica microbica sia nell’aria che sulle superfici.

Per i comuni diportisti si può dire che sono dei moduli, chiamati Dustfree, che producono, in modo 100% naturale, delle molecole in stile PAC-MAN (il celeberrimo gioco digitale nato negli Anni ’80) che si “mangiano” i virus e i batteri. Questi prodotti sono quindi in grado di abbattere le cariche batteriche e virali.

Bcool-engineering

È un processo 100% naturale

Non immaginatevi però prodotti chimici dannosi. E come fa? Questa tecnologia imita e riproduce ciò che avviene in natura: l’interazione di un flusso d’aria (che apporta molecole di H2O), con una speciale lampada UV (che imita i raggi solari) ed una struttura catalizzatrice costituita da TiO2 e altri metalli nobili presenti in natura da il via alla generazioni di ioni ossidanti e molecole di perossido di idrogeno (come sopra descritto) che trasportati dal flusso d’aria raggiungono e sanificano l’aria e le superfici con cui vengono in contatto.

Che prodotti ci sono?

Esistono prodotti indipendenti e prodotti nati per essere accessori di altri sistemi.
Ecco l’elenco completo.

Sanificatore attivo per riscaldatori ad aria Webasto
Sanificatore attivo da incasso
Sanificatore attivo per tubazione flessibile dia. 100, 125 e 150mm
Box ventilanti 160 e 400 mc/h con sanificatore attivo
MMVS 80, 160 e 320 mc/h
Moduli da integrare nelle unità di trattamento aria

Info: www.bcoolengineering.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *