Beneteau Swift Trawler 41 è la barca da crociera compatta (13 m) TEST

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Beneteau Swift Trawler 41
Beneteau Swift Trawler 41

Ami passare lunghi periodi a bordo e vuoi una barca a motore per andare in crociera dove ti pare? Ti serve una barca spaziosa, ma non troppo grande per poterla maneggiare con facilità. E ti serve una buona carena, per navigare comodamente e non consumare troppo. Infine, ultimo, ma non per importanza, sarebbe meglio trovarne una non costi una cifra troppo alta. Alla Milano Yachting Week – The Digital Boat Show, c’è una barca che risponde a tutte queste esigenze: il Beneteau Swift Trawler 41.

Beneteau Swift Trawler 41

Su una barca come lo Swift Trawler 41, per fare una lunga navigazione è meglio avere il flybridge oppure no? La risposta è semplice: dipende! Qual è la differenza principale tra la versione Sedan (senza il fly) e quella con il fly? La versione Sedan a listino costa mediamente di meno. Inoltre è più adatta a quei diportisti che, navigando in mari “poco ospitali” tendono a non voler passare tanto tempo fuori e non hanno bisogno di una timoneria esterna.

Per chi invece vuole fare lunghe navigazioni, ma quando è possibile vuole godersi il piacere di timonare con il vento in faccia, è consigliabile scegliere la versione flybridge dello Swift Trawler 41. Si avrà anche una notevole quantità di spazio in più a bordo vivibile all’esterno. Questa zona nelle crociere tranquille, è l’ideale per potersi godere l’aria aperta. Il fly, oltre ad avere appunto una seconda timoneria, dispone può essere equipaggiato con cucina e tavolo e diventare un “living” sospeso sull’acqua.

Com’è fatto il Beneteau Swift Trawler 41

Il nuovo layout del salone convertibile include una copertura che corre intorno alla cuccetta doppia, offrendo privacy per lo spazio notte. Tra le novità troviamo anche la seduta di guida, facilmente ruotabile per cambiare la configurazione. Tutto questo per creare spazio e volume. Questo è essenziale per le barche che navigano a lungo. Lo Swift Trawler 41 può ospitare fino a 8 persone nello spazio lounge.

Basta un click per entrare in contatto

Entrate subito a bordo dello Swift Trawler 41. E se volete approfondire con un responsabile del cantiere o prenotare una visita tramite una mail o un whatsapp, nello stand trovate i campi dei messaggi per prenotare una visita.

– News by Milano Yachting Week

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori

Sistema di ormeggio autonomo - Brunswick-Apex

A.I. di bordo! Questo software ormeggia la barca al posto tuo

L’intelligenza artificiale sbarca nel mondo della nautica, con il progetto firmato Brunswick Corporation e Apex.Ai. Il gruppo americano di cui fanno parte – tra le altre – il marchio produttore di elettronica Navico, quello dei motori Mercury Marine e il

Torna su