La nuova barca (15 metri) per lunghe crociere (fino a 8 posti letto): Beneteau Swift Trawler 48

Aretusa Explorer, il gommone su cui Sergio Davì farà da Palermo a Los Angeles
Ci siamo, domani Sergio Davì parte da Palermo per Los Angeles su questo gommone (10 mt)
14 Dicembre 2021
La strada, anzi la rotta, verso la sostenibilità in mare è lunga. La ricerca, però, non si ferma come dimostrano i tanti progetti che stanno nascendo. E i big player? Volvo Penta sta sviluppando in questo momento quello che è in assoluto il sistema di propulsione più complesso mai realizzato dall'azienda: stiamo parlando di quattro IPS, di cui di due diesel e due completamente elettrici, otto gruppi generatori e pacchi batterie.  Ibrido Volvo Penta Ad installare questi sistemi di ultima generazione sono due catamarani che misurano 34,4 metri di lunghezza e 11 metri di larghezza. Il loro futuro? Queste due barche ibride saranno gestite dall'operatore MHO-Co e serviranno come trasporto verso il parco eolico offshore Hornsea Project 2 nel Mare del Nord. "La grande difficoltà - ci ha spiegato Andrea Piccione, Head of Sales di Volvo Penta - è essere in grado di sviluppare e controllare sistemi così complessi e integrati. Quello che abbiamo realizzato con le due imbarcazioni è un caso estremo. Da qui in poi saremo pronti a declinarlo in base alle esigenze." Questo sistema ibrido per le due navi è il risultato di una collaborazione tra Volvo Penta e Danfoss Editron. Le società hanno sviluppato una soluzione completamente integrata costituita da una trasmissione elettrica Danfoss Editron supportata da gruppi elettrogeni a velocità variabile Volvo Penta che azionano due delle prime unità IPS (Electric Volvo Penta Inboard Performance System) e due unità D13 Volvo Penta IPS. Le nuove unità IPS avevano già raggiunto le 1.000 ore di funzionamento prima ancora di raggiungere il cliente. In modalità Dynamic Positioning System (DPS-mode) il consumo di carburante è inferiore a 20 litri/ora e può essere inferiore a 17 litri/ora, il che è eccezionale per navi di questa classe di dimensioni. Prima che le navi entrino in funzione,  Danimarca per fornire energia immagazzinata per il funzionamento a zero emissioni. Questo sistema permetterà alle navi di operare in modalità elettrica a zero emissioni fino a otto ore o, in combinazione con la propulsione diesel, di raggiungere una velocità massima di circa 24 nodi. L'utilizzo di più generatori modulari permette di adattare la generazione di energia al profilo operativo e a migliorare la flessibilità. Ibrido Volvo Penta: e il diporto? Questa tecnologia, ora in fase di sviluppo, arriverà anche nel diporto. Volvo Penta nei prossimi anni lancerà un sistema IPS ancora più grande in cui l'ibrido sarà integrante. Il target si sposterà su dimensioni superiori (anche di molto) ai 100 piedi con sistema ibrido integrato. "Ora il nostro approccio nel diporto - continua Andrea Piccione - è di far costruire ai tanti cantieri con cui lavoriamo dei modelli Hybrid Ready, cioè pronti per quando saremo pronti ad offrire questa tecnologia. Di fatto la sala macchina dei nuovi modelli è già studiata per quando sarà pronta l'installazione ibrida. Il nostro punto di forza sarà nell'integrazione oltre a tutto ciò che una propulsione ibrida può offrire."
Così Volvo Penta sta testando l’ibrido in mare
17 Dicembre 2021
Beneteau Swift Trawler 48

Beneteau Swift Trawler 48

Beneteau Swift Trawler 48

Beneteau Swift Trawler 48

La gamma Swift Trawler è un grande classico di Beneteau. Sono barche che nascono per la crociera e ci sono oltre 1.000 armatori nel mondo che hanno scelto di navigare con uno Swift Trawler. Alla grande famiglia (che conta imbarcazioni da 35 a 62 piedi) si è oggi aggiunta una novità. È il nuovo Beneteau Swift Trawler 48, lungo quasi 15 metri (14.74 metri fuori tutto) e largo 4.50 metri. Oggi vediamo una breve anteprima di questo nuovo yacht a motore pronto al debutto nel 2022.

Beneteau Swift Trawler 48

Con le sue tre cabine doppia e una opzionale doppia cuccetta in salone, questa barca ha di fatto fino a 8 posti letto disponibili. Modello di mezzo tra il top di gamma, il Grand Trawler 62, e il piccolo 35 piedi, è ideale per chi vuole fare delle lunghe navigazioni il proprio stile sull’acqua. Il Beneteau Swift Trawler 48 è quindi quello che si definisce un bluewater, classificato per 12 persone in categoria CE B.

Beneteau Swift Trawler 48 – Interni

A bordo di questa barca a motore di Beneteau, tutto è pensato per creare uno spazio confortevole anche in caso di lunghi soggiorni a bordo. Lo Swift Trawler 48 può ospitare fino a otto persone grazie alle sue tre cabine sottocoperta e alla dinette. Molta attenzione è stata data alle zone di stivaggio in tutte le sezioni della barca.

Riguardo le cabine, l’armatoriale di prua presenta una cuccetta doppia che si solleva con spazio di stivaggio sottostante. Ci sono armadietti sopraelevati per guardaroba, grandi finestrature sullo scafo con oblò incassati e molta luce. Il bagno include un box doccia separato con sedile a doghe in teak. La cabina ospiti di sinistra ha una grande finestratura, spazio di stivaggio, armadio e due cuccette singole trasformabili in un matrimoniale. La cabina ospiti di dritta ha due oblò, una cuccetta doppia trasversale e un armadio a doppia porta. In questo spazio può essere anche eventualmente alloggiata una lavatrice/asciugatrice. Tornando alla quarta “cabina” stiamo parlando della dinette, che si trasforma infatti in un letto matrimoniale con tende intorno per avere maggior privacy.

Beneteau Swift Trawler 48 - Cabina

Beneteau Swift Trawler 48 – Cabina

Beneteau Swift Trawler 48 – Motorizzazione e autonomia

Come anche per il Grand Trawler 62 le linee d’acqua sono opera del MICAD che ha studiato uno scafo semiplanante. In questo modo è possibile ottimizzare l’efficienza del carburante in tutte le gamme di velocità, elemento imprescindibile per chi si accinge a fare una lunga navigazione. Con 1930 litri di carburante a bordo si può avere anche un’autonomia di +600nm a 9 nodi di velocità in dislocamento. A 18 nodi di velocità (in planata) l’autonomia si riduce a 280nm, mantenendo una riserva di carburante del 10%. A bordo possono essere anche stivati 640 litri di acqua dolce. A livello di motori, la coppia standard sono due Cummins QSB 6.7 litri da 380 cavalli, che consentono una velocità massima di 21 nodi. Con i motori da 425hp si ha una velocità massima di 25 nodi.

Scheda tecnica della barca: Beneteau Swift Trawler 48

LOA: 14.74 m
B.Max: 4.50 m
Draft: 1.15 m
Engine: 2 X 380 HP
opt. 2 X 425 HP
Light displacement (EC) 12.685 kg
Fuel tank

1.930 L

Water tank 640 L

 

www.beneteau.com

1 Comment

  1. Casadei Renato ha detto:

    Quanto costa ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *