Con estintore e sacche galleggianti salvi la barca dall’affondamento

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Barca in affondamento salvata con Boat Rescue System
Barca in affondamento salvata con Boat Rescue System

Il rischio di affondamento è uno degli incubi peggiori per qualsiasi possessore di una barca. Non solo per la pericolosità intrinseca dell’avvenimento, che interessa l’incolumità di tutte le persone e le cose a bordo, ma anche per i rischi che possono conseguirne in un secondo momento. Un esempio su tutti, i costi da sostenere per il recupero della barca affondata. Con il sistema Boat Rescue System siete protetti dall rischio di affondamento e di incendio allo stesso tempo.

Boat Rescue System – Il sistema 2 in 1: anti-affondamento e anti-incendio

Ecco il contenuto del kit Boat Rescue System
Ecco il contenuto del kit Boat Rescue System

Il sistema BRS è molto semplice: si tratta di una scatola da tenere sempre a bordo (dimensioni: 54 x 32 x 27 centimetri, peso: 13 chilogrammi) contenente tutto l’occorrente da utilizzare in caso di incendio o affondamento. La scatola contiene un estintore a CO2 dal peso di 2 chilogrammi e quattro sacchi di galleggiamento. Sono proprio questi quattro sacchi a prevenire il rischio di affondamento: in caso di bisogno vanno posizionati in punti diversi della barca e gonfiati con l’estintore in dotazione fino all’80% del loro volume totale (circa 680 litri su 850 di capacità). I quattro sacchi si gonfiano in meno di 3 minuti sviluppando circa 2.700 litri di volume totale, che riescono a tenere a galla la barca anche se dovesse riempirsi d’acqua. Ma non è finita qui, perché l’estintore in dotazione ha una doppia funzione. Oltre a servire per gonfiare in pochissimo tempo i sacchi per il galleggiamento, basta cambiare l’ugello sull’estintore per utilizzarlo in caso di incendio ed estinguere le fiamme sul nascere. Di fatto il sistema Boat Rescue System è 2 in 1, sia un sistema anti-affondamento sia un sistema anti-incendio, sta in una scatola tutto sommato piccola ed ha un peso contenuto: una soluzione molto utile da tenere a bordo.

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a