Covid. Salta il Boot di Düsseldorf 2022!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

salone di düsseldorf 2021
Boot di Düsseldorf 2022 annullato

La notizia della cancellazione del prossimo Boot Düsseldorf 2022 sta rimbalzando nelle ultime ore su diversi media tedeschi. Dopo l’edizione del 2021, prima posticipata e poi cancellata, gli organizzatori del Salone Nautico di Düsseldorf sarebbero stati costretti a dover cancellare anche l’edizione del 2022 per colpa del Coronavirus. Prevista dal 22 al 30 gennaio prossimi, la fiera sarebbe stata cancellata a causa dell’impennata dei contagi dovuti alla variante Omicron del Covid-19. Nelle ultime settimane anche in Germania si è assistito ad un preoccupante aumento del numero di contagi e il governo ha deciso di porre nuove restrizioni.

Boot di Düsseldorf 2022 annullato

Nella giornata di ieri, stando a quanto pubblicato sul portale tedesco floatmagazin.de, il Ministero della Salute della Renania Settentrionale-Vestfalia avrebbe deciso di adottare nuove restrizioni dovute alla situazione pandemica in peggioramento. L’avanzata della variante Omicron e l’aumento esponenziale dei contagi da Covid-19 hanno costretto la Regione con capitale Düsseldorf a porre limitazioni stringenti, anche relativamente a fiere ed eventi. In particolare sarebbero stati vietati fino alla fine di gennaio gli eventi pubblici e le grandi fiere con più di 750 visitatori, rendendo di fatto impossibile lo svolgimento del Boot Düsseldorf, capace nelle ultime edizioni di attirare circa 250.000 visitatori.

Dal Ministero: NO a fiere ed eventi con più di 750 visitatori

La cancellazione del Boot di Düsseldorf era nell’aria da diversi giorni. Tant’è che nella regione del Baden-Württemberg, sempre in Germania, il divieto di tenere fiere ed eventi in presenza era già scattato il 17 dicembre scorso. A dire il vero, molti cantieri ed espositori avevano fatto scattare il domino delle disdette a partire da qualche settimana fa. Nautor’s Swan e X-Yachts erano stati i primi a rinunciare, seguiti a corto raggio dal gruppo Fountaine Pajot e da altri cantieri, come Absolute Yachts. Gli organizzatori, tuttavia, si sono mostrati fino all’ultimo ottimisti e sicuri della buona riuscita dell’evento, compreso il presidente e CEO Wolfram Diener. Diener confidava nell’esempio positivo (nonostante le numerose disdette e le restrizioni) del METS di Amsterdam, tenutosi lo scorso mese di novembre nonostante contagi in risalita e restrizioni galoppanti. Ora però è lo stesso Diener a riportare la notizia della cancellazione, al portale tedesco rp-online.de avrebbe dichiarato: “È con il cuore in mano che siamo costretti ad annunciare la cancellazione della fiera”.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Galeon 435 GTO

Galeon 435 GT: un cruiser veloce moderno in 12 metri

Tra le cinque barche al debutto al Miami Boat Show 2024 abbiamo menzionato modelli eterogenei per dimensioni e forma. Tra questa quella più “appariscente” a prescindere dalla lunghezza effettiva era probabilmente il nuovo Galeon 435 GT, 12 metri. Vediamo perché.

Torna su