Boston Whaler Conquest 405 (12 m) è il cabinato fuoribordo da 50 nodi

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Boston Whaler Conquest 405 fisherman
Boston Whaler Conquest 405 in versione fisherman puro

Se prendiamo un modello  di barca e pensiamo al suo uso ideale, non possiamo prescindere dal luogo d’utilizzo. Lo sanno bene in Boston Whaler, dove ad esempio uno degli ultimissimi modelli, il Conquest 405, 12 metri, funziona perfettamente sia da cruiser che da fisherman puro. Cosa cambia? Semplice, la zona d’uso. Questo Boston Whaler, modello su cui il brand americano punta molto, farà il suo debutto europeo al Boot Düsseldorf, il primo salone nautico del 2023, dal 21 al 29 gennaio.

Boston Whaler Conquest 405
Boston Whaler Conquest 405

Vuoi conoscere tutta la storia del cantiere Boston Whaler? Scarica la copia digitale di Barche a Motore N.29!


Questo articolo potrebbe interessarti:

Quiz Patente Nautica 2022. Scarica qui le nuove domande e le soluzioni


Boston Whaler Conquest 405 – Cabinato fuoribordo

Negli USA è un fisherman puro. E qui da noi? Introdotto come il suv del mare, è un cruiser pronto all’avventura. Il 405 è l’ultima creatura del segmento Conquest di Boston Whaler, una barca performante, versatile e di facile utilizzo. Pensato per la navigazione lunga e le giornate in mare prolungate, il 405 Conquest si rivolge, ovviamente, anche agli appassionati di pesca, proponendosi come buon mezzo per intere giornate spese in alto mare.

Boston Whaler Conquest 405 in navigazione

La grande quantità di feedback che Boston Whaler riceve dai propri armatori ha permesso di sviluppare un cabinato fuoribordo di 12 metri capace di unire comfort e tenuta marina, grazie anche ad uno scafo performante e di elevata qualità. 

Il salone in coperta del 405 Conquest.

Boston Whaler Conquest 405 – Coperta

Per quanto riguarda gli esterni, il pozzetto risulta agevole e spazioso, ideale per le battute di pesca, agevolate da tutti gli accessori necessari, compresi frighi, vasche del vivo e un portello a murata, ideale per il recupero del pescato. Come vediamo nelle foto sotto, però, anche chi vuole semplicemente navigare in relax trova tutto ciò di cui ha bisogno.

Pozzetto di poppa con storage e wet bar

A prua troviamo un ampio prendisole doppio, mentre in salone si collocano due sedute doppie affacciate ad un tavolo, una cucina a murata e doppie postazioni alla strumentazione di comando.

Pozzetto di poppa con tavolo

Boston Whaler Conquest 405 – Sottocoperta

Sottocoperta invece, si trova innanzitutto un salone con divano (che può diventare una cuccetta) e cucina.

Dinette trasformabile in un’ulteriore cuccetta abbassando il tavolo

Essendo un’imbarcazione adatta sia alla pesca che alla crociera, uno spazio speciale è stato dato alla cabina dell’armatore, a prua, dotata di importanti aree storage e di vari comfort di bordo, non ultimo lo spazio.

Cabina di prua del Boston 405 Conquest

Il bagno è condiviso con il resto degli interni, sebbene chiuso, mentre a poppa del salone è prevista un’ulteriore cuccetta.

Bagno

In totale, quindi, sebbene ci sia una sola cabina chiusa, i posti letto possono essere da quattro (due a prua e due a poppa) a sei, sfruttando in questo caso anche il divano del salone. 

Boston Whaler Conquest 405 - Cuccetta di poppa
Cuccetta di poppa

Boston Whaler Conquest 405 – Motorizzazione

La spinta, come per tutti gli scafi prodotti dal marchio di EdgeWater, è data dai fuoribordo Mercury, in questo caso (come potenza minima) da quattro Verado da 300 cavalli l’uno. Sono disponibili, però, varie altre configurazioni. 

 

  •  4x Mercury 350 Verado (con stabilizzatore gyro). Top speed: 44.3 nodi 
  • 4x Quad Mercury 300 VQ AMS (con stabilizzatore gyro). Top speed: 44.3 nodi 
  • 4x Mercury 450R V8 AMS. Top speed: 54.5 nodi 
  • Triple Mercury 600 V12. Top speed: 53.4 nodi 

Tutti i dettagli di queste prove condotte dal cantiere sono disponibili sul sito Boston Whaler.

Scheda tecnica della barca: Boston Whaler Conquest 405

Lunghezza Fuori Tutto (LOA) 12.60 m
Baglio Massimo 4.11 m
Pescaggio 0.76 m
Peso a secco (senza motori) 10.160 kg
Peso a pieno carico 17.854 kg
Motorizzazione Standard 1.200 hp
Motorizzazione Massima 1.800 hp
Velocità di punta 54.5 nodi (4x Mercury 450R V8 AMS)
Serbatoio carburante 2.347 l
Serbatoio acqua dolce 340 l
Cabine 1
Posti letto 6
Bagno 1
Contatti: www.bostonwhaler.com/

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a