Addio motore termico? Candela annuncia il C-Pod, il motore più efficiente di sempre

43wallytender X
Questo 13 metri fa 40 nodi, ma quando si ferma è uno spettacolo: 43wallytender X
24 Agosto 2021
Sport cruiser lussuoso ed elegante: è il Franchini Mia 63
25 Agosto 2021
C-Pod di Candela

C-Pod di Candela

C-Pod di Candela

C-Pod di Candela

Dopo il Candela Seven, la barca elettrica che vola sui foil (clicca qui per vedere la prova), Candela vuole rivoluzionare ancora la nautica con C-Pod. Di cosa si tratta? L’azienda lo presenta come il motore da barca più efficiente e duraturo mai realizzato. In tutto questo riuscirà a spingere la barca a 30 nodi. E ovviamente è 100% elettrico. Motore rivoluzionario? Per ora è tutto da vedere (e sopratutto da provare), ma il cantiere svedese sembra puntare alla grande su questo progetto.


Elettrica e coi foil. Abbiamo provato Candela, la rivoluzionaria

L’articolo continua qui sotto


C-Pod, come funziona il nuovo motore di Candela

Con una potenza di 50 kW e 26 kilogrammi di peso, il nuovo motore ha una prima fondamentale caratteristica: è sott’acqua. Questo risolve due problematiche: una estetica, in quanto la linea della barca rimane pulita, e soprattutto una pratica: i motori sono più facili da raffreddare. Stando a quanto dice il cantiere, il pod si raffredda direttamente con il flusso dell’acqua consentendo di estrarre più potenza dal motore. Alla base ci sono due motori a magneti permanenti ultracompatti sotto l’acqua forniscono una gamma e un’efficienza senza pari

A questo il Candela aggiunge anche un’altra prerogativa: oltre 3mila ore di uso senza manutenzione. Questo motore sarà dotato di una doppia elica controrotante per aumentare l’efficienza dell’elica stessa, portandola all’80%. La doppia elica in generale ha il vantaggio di avere una presa maggiore sull’acqua, rispetto ad una singola.

“C-POD – racconta l’azienda – è il primo motore pod elettrico progettato per barche ad alta velocità. L’azionamento diretto, tutto elettrico, riduce l’attrito al minimo e fornisce il 23% di autonomia in più rispetto ai migliori fuoribordo elettrici.” Sempre Candela assicura poi una silenziosità assoluta dal momento che il motore non ha praticamente ingranaggi. Questo spiega anche perché vengono promesse 3.000 ore senza manutenzione: questo pod non ha ingranaggi, olio o altro.

Addio motore termico?

Intanto sulla homepage del sito di Candela (clicca qui) è attivo un count-down con indicato il 2021-08-26 15:00 CET come data di “trapasso” del motore termico. Questo dimostra come l’azienda svedese sia sempre più intenzionata a togliere di scena i motori a combustione per le barche.

5 Comments

  1. Pietro ha detto:

    Interessato a collaborare con voi
    Lavangapietro@hotmail.it
    3487074117

  2. Caesar_B ha detto:

    Sul siluro della deriva

  3. Rosario ha detto:

    Tecnologia militare per siluri che viene smilitarizzata e finalmente si rende disponibile per noi comuni mortali.

  4. adriano verani ha detto:

    Molto interessante. 1) quanto pesca sotto la chiglia ? 2) per le accostate, il pilone di sostegno, è brandeggiabile ? 3) Onde evitare infortuni a bagnati, gente in mare, sub, potrebbe essere utile coprire le eliche con una gabbia di sicurezza o addirittura inserirle in una specie dei Mantello Kort ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *