America 380, a Cannes ci sarà il nuovo yacht dei Cantieri Estensi

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Cantieri Estensi America 380
Cantieri Estensi America 380

I Cantieri Estensi si preparano a presentare al Cannes Yachting Festival (10-15 settembre un nuovo yacht in anteprima mondiale: ecco il nuovissimo America 380.

Cantieri Estensi America 380

Con questo 38 piedi il cantiere inaugura una nuova gamma: barche sportive e versatili, caratterizzate da prestazioni alte e consumi limitati, grazie alla particolare conformazione dello scafo. Grazie al particolare studio della carena può navigare a bassa velocità con consumi molto ridotti, ma all’occorrenza è in grado di raggiungere la velocità di 25 nodi. Un modello che rappresenta al meglio la capacità manifatturiera italiana e di ‘lusso Made in Italy’.

La nuova serie America affianca le attuali gamme che hanno fatto la storia del cantiere: la Goldstar e la Maine.

Scheda tecnica della barca: Cantieri Estensi America 380

  • Lunghezza fuori tutto (Loa):11,65 mt
  • Lunghezza di omologazione (Lh):11,35 mt
  • Lunghezza Galleggiamento a pieno carico (Lwl): 9,70 mt
  • Larghezza massima: 3,90 mt
  • Immersione sotto le eliche(a pieno carico): 1,20 mt
  • Dislocamento ad imbarcazione scarica: 8,00 t
  • Dislocamento a pieno carico: 10,30 t
  • Capacità serbatoi carburante: 900 l
  • Capacità serbatoio acqua: 400 l
  • Volvo Penta2×280 hp/ 2×370 hp
  • Invertitori: ZF 280 IV2,008:1
  • Numero massimo di persone: 10-12-14
  • Concept & Design: Zuccheri Yacht Design
  • Restyling & Interior Design: Marino Alfani Design
  • Cantieri Estensi

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori

Sistema di ormeggio autonomo - Brunswick-Apex

A.I. di bordo! Questo software ormeggia la barca al posto tuo

L’intelligenza artificiale sbarca nel mondo della nautica, con il progetto firmato Brunswick Corporation e Apex.Ai. Il gruppo americano di cui fanno parte – tra le altre – il marchio produttore di elettronica Navico, quello dei motori Mercury Marine e il

Torna su