Condizionatori, riscaldatori e deumidificatori per navigare tutto l’anno

Northern Light Composites 
Addio vetroresina. Come funziona il composito che si ricicla e non inquina
13 Febbraio 2021
foil luna rossa
Come funzionano i foil di Luna Rossa: l’intervista a chi la fa volare
15 Febbraio 2021
condizionatori
condizionatori

Un Toy 68 in mare anche col tempo brutto.

L’impianto di riscaldamento consente l’utilizzo della barca anche d’inverno. Il sistema di riscaldamento può essere ad aria o ad acqua. L’alimentazione è a gasolio e il carburante normalmente viene pescato direttamente dal serbatoio motore.

Un timer permette di preimpostare l’accensione dell’impianto, in modo tale da contrastare periodicamente la formazione di umidità o riscaldare l’ambiente in anticipo rispetto all’arrivo a bordo.

Condizionatori per il fresco e per il caldo


I condizionatori per la barca funzionano in una maniera analoga a quelli domestici: con la corrente elettrica, con la pompa e il compressore. Il consumo di energia elettrica è piuttosto elevato e necessita o del collegamento alla corrente in banchina o di un generatore in funzione. I sistemi più efficienti sono quelli che pescano tramite una pompa l’acqua dal mare per raffreddare l’impianto.

Fra gli altri, esistono piccoli modelli indipendenti che rinfrescano un solo ambiente (normalmente il quadrato) e sistemi centralizzati con bocchette in ogni ambiente, ovviamente ben più costosi. Per quanto riguarda il riscaldamento, si può invece optare per un sistema a resistenza elettrica o con inversione del ciclo e pompa di calore. Nella rassegna, abbiamo inserito anche un innovativo deumidificatore da barca.

L’impianto di riscaldamento ad aria è di facile installazione. Una ventola regolabile soffia aria calda in ogni ambiente della barca. Il combustibile viene preso direttamente dal serbatoio motore.

Un impianto di riscaldamento ad acqua rende la barca simile a una casa. Il riscaldamento avviene tramite radiatori posti nei vari ambienti, acqua calda a piacere (compatibilmente con la capacità dei serbatoi) e la possibilità di preriscaldare il motore.

I prezzi

Un sistema di riscaldamento ad aria parte da 1.500 euro circa, mentre i modelli ad acqua costano il 20% in più. Un impianto di condizionamento e riscaldamento costa almeno 1.800 euro senza l’installazione a bordo.


 

Eberspächer / Airtronic

La gamma Airtronic di Eberspächer si compone di cinque modelli con differenti livelli di potenza: il sistema aspira aria fresca dallo stesso locale o dall’esterno e la riscalda inviandola tramite un circuito di tubazioni nelle diverse cabine. Utilizzato in modalità ventilazione, permette anche di rinfrescare gli ambienti durante la stagione estiva. Il riscaldatore viene connesso alle batterie di bordo e al serbatoio, ed è caratterizzato dalla assoluta silenziosità e da consumi elettrici e di combustibile estremamente contenuti, grazie ad uno stadio di potenza  minima molto bassa che permette un funzionamento a regime costante.

INFO: www.eberspaecher.it

Eberspächer / Airtronic


 

Veco Climma / MK3

Studiati per applicazioni nautiche, tutti i condizionatori della gamma Climma Compact MK3 sono raffreddati ad acqua; compatti, silenziosi, funzionano con refrigerante eco e vengono forniti già con l’opzione inversione di ciclo, per poter riscaldare l’ambiente. Disponibili anche in versione solo freddo o con riscaldamento elettrico. Per installazioni multiple, è disponibile anche una scatola replay per poter utilizzare una sola pompa per l’acqua mare.

INFO: www.veco.net

Veco Climma / MK3


 

Velair / condizionatori compatti

Con una gamma da 7k a 21k BTU i condizionatori VELAIR possono climatizzare in modo efficace e preciso gli ambienti delle barche a vela o a motore, di dimensioni diverse a seconda del modello selezionato. I modelli con tecnologia a inverter (10k / 16k / 21k BTU) possono regolare la frequenza del compressore, a seconda delle performance richieste, riducendo così i consumi, le vibrazioni e la rumorosità, ottimizzando così il controllo graduale della temperatura ambiente.

INFO: uflex.ultraflexgroup.com

Velair / condizionatori compatti


 

Ecor Pro / DryFan 12

Questo deumidificatore di produzione inglese è stato progettato appositamente per l’utilizzo in barca. L’unità è realizzata in acciaio inox e per questo è esente da rischi di corrosione: non ha serbatoio, l’umidità viene esplusa tramite un condotto. Può rimuovere fino a 12 litri di acqua al giorno.

INFO: www.ecorproducts.com

Ecor Pro / DryFan 12


 

Webasto / Air Top

Webasto  è un’azienda leader nella produzione di riscaldatori. Oggi la sua gamma prevede modelli per la nautica, per il riscaldamento o per l’aria condizionata e il riscaldamento. Air Top è il riscaldatore ad aria per imbarcazioni oltre 40 piedi. Facile da installare, funziona da deumidificatore delle cabine.

INFO: www.bcoolengineering.com

Webasto / Air Top


 

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti di Barche a Motore, insieme con Giornale della VELA Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 29,90 euro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *