Cranchi E26 Rider, il bowrider all’italiana secondo Christian Grande

beneteau barracuda 9
FUORIBORDO per l’estate, meglio un 7 metri open o un 9 metri con cabina?
29 Maggio 2021
I piccoli superyacht più belli del mondo? Eccoli, pronti alla boa!
1 Giugno 2021
Cranchi E26 Rider
Cranchi E26 Rider

Cranchi E26 Rider

“Versatili si nasce, non si diventa”. Potrebbe essere questo il motto del Cranchi E26 Rider, che interpreta fin dal progetto il design al servizio della versatilità.

Con il Cranchi E26 Rider Christian Grande ha reinterpretato il classico bowrider con motore fuoribordo, rendendolo contemporaneo e versatile, ideale allo stesso tempo per uscite giornaliere o come tender di lusso al servizio di uno yacht o di una villa.

Cranchi E26 Rider

Cranchi E26 Rider

Cranchi E26 Rider

Cranchi E26 Rider: come è fatto il bowrider all’italiana

“Il Cranchi E26 Rider nasce da una rilettura degli stilemi del bowrider classico” spiega Christian Grande. È un “luxury day tender” molto equilibrato e raffinato. Il ponte di prua ospita un’area lounge con piano allo stesso livello del pozzetto. Il ponte è comodamente raggiungibile attraverso un’apertura a centro barca e può accogliere gli ospiti in tutta sicurezza, anche con la barca in movimento.

Due divanetti contrapposti, uno posizionato verso la murata di destra e l’altro verso sinistra, si prestano ad essere sfruttati sia come sedute sia come chaise longue.

“Il bowrider classico – continua Christian Grande – è una tipologia che ha scritto la storia della nautica da diporto e che si caratterizza per il suo spirito allo stesso tempo sportivo, elegante e comodo. Nell’E26 Rider, lo spazio di bordo si sviluppa armonicamente e si trasforma per esaltare la convivialità”.

In modo sempre molto equilibrato, la distribuzione degli spazi prosegue anche a centro barca: il pozzetto si rivela come vero cuore dell’imbarcazione, un’area elegante e sorprendente per dimensioni, con soluzioni funzionali che lasciano massima libertà a chi vive a bordo. Con perfetta simmetria, sulle due murate si fronteggiano due grandi divani, mentre i sedili di pilota e co-pilota sono pivotanti e si possono orientare verso i divani per estendere ulteriormente l’area dedicata alla convivialità. A fianco della consolle di pilotaggio, sulla sinistra, trovano spazio un lavandino e un comodo vano toilette.

Cranchi E26 Rider

Cranchi E26 Rider

Cranchi E26 Rider: nessun limite alla libertà

A poppa, il motore fuoribordo è affiancato sui due lati da due plancette: appendici eleganti che fungono da spiaggetta, facilitando sia l’accesso a bordo, che diventa più pratico e sicuro. Sia l’ingresso in acqua, sia la risalita sono agevolati da una comoda scaletta ritraibile per non porre nessun limite al movimento e alla libertà dei passeggeri.

Le caratteristiche del Cranchi E26 Rider (*)

  • LOA: 7.85 m
  • LOA with engine: 8.10 m
  • B.max: 2.49 m
  • Fuel tank: 270 l
  • Fresh water tank: 70 l
  • Progetto/Design: Centro Studi Ricerche Cranchi
  • Art Direction: Christian Grande
  • Carena/Hull: Aldo Cranchi
  • Engines: Mercury 350 Hp
  • INFO: www.cranchi.com

(*) dati provvisori

 


SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DI BARCHE A MOTORE

Interviste, prove di barche, webinar. Tutto il mondo delle barche a motore, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI! 

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *