Musk scende in acqua. Così il Cybertruck di Tesla diventa una barca

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Il Cybertruck Tesla diventa una barca? Cybercat in versione navigazione – Courtesy: www.cybercatamaran.com

E se la macchina più chiacchierata degli ultimi anni andasse in acqua come una “barca”?

Stiamo parlando del Cybertruck Tesla e delle dichiarazioni di Elon Musk, fondatore di Tesla, per far diventare il suo pick-up elettrico un mezzo anfibio. Basterebbe un kit di preparazione, infatti, per rendere il Cybertruck capace di navigare per un centinaio di metri sull’acqua. Informazioni ulteriori su questa opzione non sono ancora state rivelate, così come non se ne conoscono i prezzi e le modalità d’uso.

Cybertruck Tesla diventa quasi una barca

La vera barca a motore Tesla non esiste ancora. Spesso abbiamo sentito parlare di “tesla del mare”, ma era più che altro un’associazione tra il più famoso brand di auto elettriche e il mondo marine, dove l’innovazione arriva sempre con un po’ di ritardo, per far capire che l’imbarcazione in questione utilizzava motori elettrici.

Qui la dichiarazione di Elon Musk su X (ex-Twitter):

 

Questo nonostante ci siano anche nel diporto esempi virtuosi e all’avanguardia. Immaginate un’automobile che riduce l’attrito con una soluzione avveniristica e che quindi consuma meno aumentando sensibilmente l’autonomia. Probabilmente non sentiremmo parlare di un “Candela su strada”. Per chi non lo sapesse, Candela è il brand che sviluppa motoscafi “foiling” 100% elettrici. 

Quando il Tesla Cybertruck diventò un catamarano

Questa nuova funzione sul Cybertruck richiama al Cybercat, cioè il pick-up Tesla multiscafo per tutte le occasioni a metà tra il Transformer acquatico e quello terrestre. Il team di Cybercatamaran, addirittura, ha sviluppato un’intera sezione FAQs (clicca qui) per rispondere a tutti i principali (e legittimi) dubbi delle persone intorno al progetto.

Cybercat in versione pesca – Courtesy: www.cybercatamaran.com

Potrebbe interessarti questo articolo: 

Questo è il motore elettrico fuoribordo più potente del mondo. Si chiama Evoy Storm e ha 300 cavalli (600 di potenza di picco)

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Barche cult, la vera storia del primo Princess 45 (14 m)

Il mondo della nautica non è fatto solo di scafi nuovi e scintillanti, appena usciti di cantiere. Anzi, per la maggior parte, si compone di scafi usati, barche passate anche per diverse mani e che, nonostante tutto, nonostante le miglia,

BARCHE USATE Vendono tre open (7 metri) sotto i 40mila euro

Se cerchi una barca usata per l’estate ad un prezzo interessante, ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra sezione degli annunci. Abbiamo scovato tre modelli entry-level, sotto i 40mila euro, per chi vuole una barca quest’estate. Vuoi vendere la tua barca?