fbpx

Dopo il rivoluzionario 56, vi sveliamo Heron 38

Quando il motore della Chevrolet Corvette diventa un fuoribordo da 627 cavalli
21 settembre 2018
motore
VIDEO Il motore del futuro? Eccolo: elettrico, ultracompatto, ultrapotente
22 settembre 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Heron Yacht è un giovanissimo cantiere che lo scorso anno ha partecipato per la prima volta al Salone Nautico di Genova presentando uno yacht rivoluzionario: l’Heron 56, un’unità dalle linee avveniristiche, derivate da uno studio che concilia le parti migliori delle imbarcazioni a vela e quelle a motore. Il risultato è uno yacht molto veloce, nonostante la motorizzazione contenuta, che consuma meno della media ed ha una manovrabilità alla portata di tutti.

Heron 38, ecco la nuova barca di Heron

A questo Salone Nautico di Genova è stato presentato in anteprima mondiale il nuovo progetto di Heron Yacht: Heron 38. Il design ricalca a pieno quello del 56 sia negli interni che negli esterni. Le dimensioni ridotte rispetto all’altra versione sono il risultato di un ascolto attento dei trend di mercato. La versione “Walkaround” è la prima, la versione “Day Cruiser” è l’altra disponibile ed entrambe dispongono sia della motorizzazione entrobordo (2 x Volvo Penta D6 – 400 hp DuoProp Stern Drives)  che di quella fuoribordo (2×350 hp).

La plancia di comando è rifinita con un pannello curvo rivestito in legno o carbonio su cui vengono installati sistemi di navigazione per monitoraggio e controllo. Nella murata interna sono ricavati vani per l’alloggiamento dei parabordi. Gli interni presentano differenti volumetrie a seconda della versione entrobordo o fuoribordo. Le personalizzazioni prevedono comunque la scelta di layout studiati a secondo delle esigenze specifiche con possibilità di cabina matrimoniale e bagnetto in varie disposizioni.

 

Partecipa alla discussione anche tu!

shares