DutchCraft 56: la barca per esplorare, fare feste e pescare!

Anche Rafa Nadal si fa il catamarano nuovo: è un Sunreef di 24 metri
29 Luglio 2019
Evinrude
Evinrude E-Tec G2: in Europa arrivano i nuovi fuoribordo
31 Luglio 2019
Dutch Craft 56 - Photo by Jeff Brown

Dutch Craft 56 - Photo by Jeff Brown

 Dutch Craft 56 - Photo by Jeff Brown

Dutch Craft 56 – Photo by Jeff Brown

Se vi sentire esploratori, festaioli e pescatori (tutto insieme) e volete una barca versatile non perdetevi il nuovo DutchCraft 56 che si prepara a debuttare in anteprima mondiale al prossimo Cannes Yachting Festival (10-15 settembre).

DutchCraft 56

Questo nuovo yacht è stato disegnato e ingegnerizzato completamente in Olanda ed è disponibile in una doppia versione: open o cabin. La sua lunghezza overall è di 17 metri e a bordo può ospitare moltissimi water toys, trasformarsi in barca da pesca sportiva e ritornare a essere un cruiser per la famiglia. Non dimentichiamo che una barca così versatile si presta anche a diventare tender per i grandi yacht.

L’idea di questo yacht è nata dalle esperienze di Sietse Koopmans, proprietario e fondatore di DutchCraft, mentre navigava intorno al mondo a bordo del suo explorer di 37,8 metri (127 piedi), Zeepaard. 

Dutch Craft 56 – Photo by Jeff Brown

“Volevo uno yacht – dice Koopmans – con puoi pescare, fare immersioni, organizzare feste, rilassarmi, esplorare e avere a bordo una vasta scelta di water toys”

Il risultato è uno yacht dal design minimale e semplice. È disponibile anche in una versione commerciale con propulsione jet Doen e motori John Deere 30.000 ore per un utilizzo charter o commuting giornaliero. Una barca con costi di mantenimento bassi per un’esperienza “easy boating”. Lo si può vedere in un gran numero di dettagli, dal ponte in composito (che non necessita di continua manutenzione) fino agli storage extralarge posizionati in modo da essere facilmente raggiungibili.

Festa sul DutchCraft 56

Il grande flybridge ha tavolo da pranzo, con sedute che si trasformano in un ampio sun pad. Sono previsti un mobile bar e una postazione di navigazione con doppia seduta. Il ponte principale ha un ulteriore tavolo da pranzo, un wet bar, la timoneria con doppia seduta e grandi prendisole a prua. In totale, ci sono fino a 36 posti a sedere per gli ospiti. Sul ponte inferiore sono previsti alloggi per otto ospiti, inclusa una cabina master a tutto baglio.

Dutch Craft 56 - Photo by Ben Sampson

Dutch Craft 56 – Photo by Ben Sampson

L’area di poppa a pelo d’acqua si presta a un gran numero di utilizzi: da piattaforma per la pesca a spazio per da vivere con giochi e moto d’acqua. Ai lati, due grandi panche celano gavoni per accogliere le attrezzature dei giochi d’acqua.

Le prestazioni

Il DutchCraft 56 può raggiungere una velocità massima di 40 nodi, mantenendo sempre una navigazione confortevole per gli ospiti grazie al disegno della carena ad alte prestazioni che fende perfettamente le onde. I team di design e ingegnerizzazione del cantiere hanno potato per l’utilizzo di resina vinilestere in fibra di vetro per carena e sovrastruttura, con costruzione in infusione e anima in PVC.

Dutch Craft 56 - Photo by Ben Sampson

Dutch Craft 56 – Photo by Ben Sampson

Scheda tecnica: DutchCraft 56

  • LOA: 17 m (56 piedi)
  • B.max: 5 m (16,7 piedi)
  • Draft: 1 m (3,8 piedi)
  • Engine: Volvo Penta IPS/ Jet Cummins

Cosa ne pensi?