Dimmi che barca hai, ti dirò qual è l’elettronica giusta per te

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Sapete che alla Milano Yachting Week – The digital Boat Show avete a vostra disposizione uno dei più grandi fornitori di elettronica? Stiamo parlando di Navico, che con i suoi marchi Lowrance, Simrad Yachting, B&G e C-MAP è in grado di soddisfare le esigenze di ogni genere di diportista.

Vi inviatiamo ad entrare nello padiglione di Navico per capire il perché. A seconda del vostro modo di vivere il mare, troverete le ultime novità per aggiornare la vostra barca e farle fare il salto di qualità, verso una navigazione più comoda, sicura, veloce e divertente.

Lowrance – Pesca in mare

Se ad esempio siete amanti della pesca in mare, Lowrance, azienda leader nell’elettronica per la pesca da oltre 60 anni, propone una nuova suite di tecnologie sonar e strumenti di navigazione volti a migliorare le funzionalità dei fishfinder/chartplotter fino a livelli mai visti. Pescare in mare diventa facile, efficace e divertente. Basta avere a bordo uno degli strumenti firmati Lowrance dedicati al fishfinding, come l’Active Target, l’Elite Fs o l’Hook Reveal per monitorare in tempo reale i fondali sotto la barca e individuare le prede. CLICCA QUI

lowrance pesca in mare

Barche sotto i 12 metri

Il radar ti consente di navigare in tutta sicurezza in acque affollate o in condizioni di scarsa visibilità, tenendo d’occhio le celle temporalesche distanti e rilevando persino stormi di uccelli che indicano i punti migliori per pescare. Per questo i rivoluzionari radar dome a compressione d’impulso HALO20+ e HALO20 di Simrad, appositamente progettate per imbarcazioni da pesca sportiva e da crociera di piccole dimensioni offrono ogni secondo una scansione a 360 gradi a distanza ravvicinata, per evitare al meglio collisioni con target fissi o in rapido movimento. CLICCA QUI

Barche sopra i 12 metri

Tutto quello che ti serve per uno yacht di oltre 12 metri. Dal nuovo radar SIMRAD HALO20+ al NSO Evo3S, il sistema di navigazione definitivo. Vivi al meglio le tue esperienze di  navigazione con il meglio dell’elettronica Simrad a bordo della tua imbarcazione.CLICCA QUI

Entra in contatto con gli esperti di Navico con un click

Ovviamente nel padiglione di Navico trovi tutta la strumentazioni per lo yachting sotto e oltre i 12 metri e per la pesca in acqua dolce. Dai “trolling motor” ai radar, tutte le novità per stare al passo coi tempi. E se hai domande, ti basta cliccare sui pulsanti “contatta su whatsapp” e invia una mail per entrare in contatto con gli esperti di Navico. Ti rispondono subito!

ENTRA SUBITO NEL PADIGLIONE DI NAVICO ALLA MILANO YACHTING WEEK

 

News by Milano Yachting Week

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a