Abbiamo provato Eolo 9 (9 m), il nuovo open cabinato (con interni spaziosi)

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

EOLO NOVE con fuoribordo SUZUKI DF250AP
EOLO 9 con fuoribordo SUZUKI DF250AP

Il tramonto è alle nostre spalle mentre facciamo rotta verso la torre delle Ciavole, un piccolo promontorio a poca distanza dal marina di Capo d’Orlando, in provincia di Messina. L’acqua è piatta e la nuova Eolo 9 corre a quasi 30 nodi sull’acqua, spinta da due Suzuki DF250AP. Guardo le facce di chi è a bordo con me. C’è chi è seduto, chi sbircia gli strumenti, chi chiacchiera, ma la sensazione diffusa è di relax. È normale, stiamo navigando in un panorama mozzafiato, ma diciamo che questa “tranquillità” è un termometro rilevante del comfort di navigazione. Rilassarsi, alla fine, è il motivo per cui si acquista una barca. L’ultima arrivata del cantiere siciliano sembra avere tutte le carte in regola per adempiere a questo compito.

Eolo 9

Evoluzione della Eolo 830, questo nuovo natante di 9 metri di Eolo Marine punta su un baglio decisamente più importante che non solo aumenta la stabilità a bordo, ma anche lo spazio a disposizione con i posti letto che diventano 4. Al contempo è stata ottimizzata anche la V di prua che dai feedback ricevuti sul precedente modello risultava un po’ troppo accentuata. Quando parliamo della Eolo 830 ci riferiamo, comunque, ad un modello di successo del cantiere che sin dal suo lancio ha raccolto molti consensi.

Eolo 9 – Coperta

L’impostazione è da barca da giornata con un accesso importante dalla zona di poppa con le due spiaggette unite al piano di coperta così da rendere più agevole muoversi a bordo, considerato anche che i fuoribordo sono posizionati su un bracket incorporato. L’area di poppa è dominata al centro da un divano/prendisole a isola per momenti sociali e non, con sotto un gavone importante. Al centro c’è un tavolo con diverse sedute a scomparsa, che offre tutto lo spazio necessario per gustare in compagnia aperitivi e pranzi a bordo.

Prima dell’ingresso in cabina, verso prua, si trova la cucina esterna con lavello e fornello. Il frigo, invece, è stato ricavato sotto il sedile di guida. La seconda area relax è a prua, con un prendisole a tutto baglio.

Eolo 9 – Sottocoperta

Sottocoperta troviamo quattro posti letto, due a prua e due a poppa ed un bagno separato. Non è certamente un cruiser, ma i volumi sono piuttosto ampi e permettono di pernottare a bordo ad un massimo di 4 persone.

Eolo 9 – Come naviga

Come naviga l’Eolo 9? Quando siamo saliti a bordo avevamo metà serbatoio carburante e metà di quello dell’acqua. Ad aiutarci delle condizioni meteo anche troppo tranquille: acqua piattissima e vento zero. Insomma, una pista liscia davanti a noi dove poter correre. I due DF250A di Suzuki non sono la configurazione più potente che questo scafo può montare, ma a nostro avviso sono più che sufficienti per divertirsi risparmiando anche qualcosa. Ovviamente aumentando la potenza, sale anche il prezzo dei motori. Per i più curiosi sveliamo subito la velocità di punta: 43.4 nodi a 6000 giri con un consumo medio orario di 170 litri. A velocità di crociera, a circa 28 nodi, abbiamo registrato nelle condizioni viste sopra un consumo medio di 65.5 litri ora.

Un contributo nel garantire sempre un assetto ottimale in navigazione è arrivato anche dalla coppia di interceptor di Zipwake installata a bordo.

Sul volante il modello in particolare che abbiamo provato era piuttosto duro, sensazione confermata dal cantiere, ma ciò era dovuto ad un sottodimensionamento della timoneria su cui (già per l’esemplare in questione) hanno provveduto ad ovviare. Nonostante questo la barca reagiva bene agli imput in navigazione e, navigando sulle nostre onde e su quelle generate dal gommone appoggio, la carena è passata senza problemi. Da sottolineare la silenziosità, invece, della struttura. Anche prendendo le onde a velocità sostenuta non abbiamo udito né scricchiolii, né strani rumori su uno scafo che si è dimostrato strutturalmente molto solido.

A livello di dati, con il trim tutto giù siamo arrivati a 5.500 giri, intorno ai 40 nodi e con un consumo di 160 litri per ora. Alzandolo abbiamo preso altri 500 giri, fino a 6000, appunto la top speed di cui vi parlavamo prima.

Il prezzo dell’Eolo 9, non motorizzato, parte d 116mila euro.

Dati di navigazione – Eolo 9

RPM SPEED in knots* FUEL Litres / hour*
600 3.3 4
1000 4.9 8
1500 6.4 14
2000 7.8 19.8
2500 9.1 33
3000 14.5 45
3500 25.2 54.5
4000 27.9 66
4500 31.4 88
5000 36 127
5500 39.8 160
6000 43.4 170

Minima di planata: 2900 trim a zero  – 12.4 nodi – 39.3 litri

Ingresso in planata: 4 secondi

Da zero a velocità massima: 18.4 secondi

Scheda tecnica – Eolo 9

Lunghezza f.t. LOA 9 m
Larghezza Beam 2.96 m
Dislocamento Displacement 5.3 t
Serb. acqua Water tank 105 l
Serb. combustibile Fuel tank 400 l
Motore Engine Suzuki DF250AP
Potenza Power 2x250hp (test)
Vel. max (nodi) Max speed (kt) 43.4 kn
Vel. croc. (nodi) Cruis. speed (kt) 22 28 kn
Cabine Cabins 2
Posti letto Berths 4
Bagno WC 1
Persone Persons capacity 12
Architettura navale Naval architecture Eolo & Naye
Categoria CE C
CONTACT: www.eolomarine.com

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

2 commenti su “Abbiamo provato Eolo 9 (9 m), il nuovo open cabinato (con interni spaziosi)”

    1. Buongiorno Gaetano!

      in fondo alla scheda tecnica trova i contatti del cantiere. Dovrebbe inviare una mail così che loro possano darle un riscontro diretto. Un cordiale saluto,

      La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche