Epirb: cos’è, come funziona e come può salvarti la vita in caso di emergenza

barche a motore nuove - nordkapp 905 coupe
Barche nuove da 100 a 250mila euro (IVA inclusa) per tutti i gusti
27 Agosto 2020
Salta il METS 2020
Salta anche il METS, la più grande fiera di accessori nautici al mondo
28 Agosto 2020

In caso di emergenza, l’Epirb è l’unico strumento salvavita in grado di segnalare con precisione la posizione della barca in difficoltà, allertando i soccorsi. Epirb obbligatorio? Sì, a bordo per le navigazioni oltre le cinquanta miglia.

EPIRB funzionamento

Epirb è l’acronimo di Emergency Position Indicating Radio Beacon; si tratta di un sistema che con un messaggio radio avvisa la macchina dei soccorsi su frequenze particolari. Il segnale di un Epirb, lanciato sulle frequenze radio 406 o 121,5 MHz, inizialmente è captato dai satelliti o dagli aerei, poi rimbalza alle stazioni LUT (Local User Terminal) dislocate in tutto il mondo, che lo memorizzano e lo codificano; in seguito è trasmesso ai centri MCC (Mission Control Center) e, infine, viene inviato ai centri RCC (Rescue Control Center) che si occupano di mobilitare e coordinare i mezzi di soccorso.

In territorio italiano, la Stazione LUT del sistema satellitare è situata a Bari Palese, l’MCC è quello della centrale operativa della Guardia Costiera di Roma e i diversi RCC sono rappresentati dalle sedi delle Capitanerie di Porto ubicate lungo le coste. Il sistema satellitare utilizzato è il Cospas- Sarsat. Nell’area del Mediterraneo, dal momento in cui è lanciata una richiesta di aiuto a quello in cui la stazione lo riceve e invia i soccorsi, trascorrono massimo 2 ore.

EPIRB PREZZI

Da febbraio 2009 sono cambiate le frequenze degli Epirb. La 121,5 MHz non è più operativa. I satelliti che ricevono la frequenza 121,5 MHz sono stati disattivati, mentre rimangono attivi quelli da 406 MHz. Alcuni fra i modelli più recenti sono forniti anche di un ricevitore GPS o di un’interfaccia GPS così da garantire una localizzazione sempre più precisa da parte dei soccorsi. I modelli portatili hanno prezzi che partono da circa 450 euro; quelli all’avanguardia, con doppia frequenza e GPS incorporato, possono arrivare a costare intorno a 900 euro.

ACR / GLOBAL FIX IPRO

GlobalFix TM iPRO è il primo EPIRB che offre la tecnologia Dual GPS. Interfaccia il tuo iPRO al tuo GPS interno per assicurarti che LAT / LON siano memorizzate anche sullo strumento di bordo in modo che le coordinate possano subito essere trasmesse. Il GPS interno di iPRO è ottimizzato per le partenze a freddo e viene testato e perfezionato presso il Centro di simulazione GPS di ACR, in modo da individuare la posizione esatta velocemente. È dotato di un display digitale.
www.acrartex.com

epirb globalfix

GME / MT403 FF

Versione con GPS 66 canali o senza, sgancio automatico all’immersione con l’acqua tramite gancio idrostatico, batteria a lunga durata (6 anni); garanzia 6 anni; conforme COSPAS-SARSAT Classe 2, dotato di luce stroboscopica ad alta intensità e tecnologia zero warm, per attivazione immediata senza attesa di preriscaldamento. Uno strumento imperdibile per chi affronta navogazioni d’altura e sceglie la massima sicurezza.

www.osculati.com

Epirb GME MT403FF

GME / MT403

Epirb con attivazione manuale o ad immersione con tecnologia digitale. Garanzia e durata della batteria 6 anni. Il modello MT403 è dotato di un alloggio a sgancio rapido e quando viene rimosso può essere attivato manualmente o automaticamente mediante immersione. Tutti gli EPIRB GME sono infatti dotati di sea-switch, ovvero due piccoli contatti metallici posti sul lato dell’EPIRB: una volta che entrambi i contatti vengono a contatto con l’acqua attivano l’EPIRB in modo automatico. www.osculati.com

epirb GME-MT-403

MC MURDO / SMARTFIND G8

Il McMurdo SmartFind G8 AIS è un EPIRB che include il sistema gps per accelerare la ricerca e il salvataggio. La potenza unica di questi nuovi fari è la flessibilità e le ulteriori capacità di tracciamento a lungo termine. Questo ridurrà ulteriormente i tempi di soccorso combinando la potenza di localizzazione globale di 406MHz con le capacità di soccorso localizzate dell’AIS, introdotto per la prima volta al mondo nella gamma AIS MOB di McMurdo.

www.oriolamarine.com

MC MURDO / SMARTFIND G8

OCEAN SIGNAL / E100 SAFESEA

Ocean Signal ha sviluppato il modello E100 per rispondere alle esigenze di tutte le navi commerciali, da pesca o da diporto. Gli EPIRB SafeSea funzionano sulla banda satellite 406MHz, costantemente monitorati da Cospas-Sarsat, la costellazione di satelliti internazionale di ricerca e soccorso che assicura una risposta rapida al ricevimento del segnale, da qualsiasi parte del mondo venga emesso. Questo prodotto è stato realizzato per un’efficienza massima, con una durata della batteria molto lunga, assicurando un aggiornamento della vostra posizione presso i servizi di soccorso per molto tempo.Tutti i modelli sono provvisti di un segnale luminoso 121.5MHz utilizzati dai soccorsi aeronautici civili per ricerche vicine o navi in pericolo. In più, tutti i modelli hanno un LED estremamente luminoso per garantire un’ ulteriore visibilità, specialmente durante la notte.

www.oceansignal.com

epirb OCEAN SIGNAL-E100 SAFESEA

Come funziona il sistema di soccorso con il COSPAS-SARSAT

1) L’allarme viene lanciato da un apparecchio di soccorso;
2) i satelliti in orbita polare e i geostazionari recepiscono il segnale di Sos;
3) le stazioni terrestri ricevono il segnale satellitare;
4) i centri di controllo e di missione smistano gli Sos ai soccorritori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *