Arriva il primo fuoribordo elettrico che si autoricarica

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Epropulsion
Epropulsion

Epropulsion lancia il primo motore elettrico che si autoricarica (l’elica diventa un idrogeneratore quando non è in funzione). Saranno sette i modelli Epropulsion Evo equipaggiati con questa tecnologia nel 2021.

Il fuoribordo elettrico per il tender è ormai in grandissima espansione. Epropulsion conferma questa tendenza: nel 2020 il fatturato dell’azienda ha fatto registrare +60% con due mercati di riferimento: Europa occidentale e Stati Uniti. Ora l’azienda lancia il motore elettrico che si autoricarica

Epropulsion nel 2021

Fuoribordo per tender o pod Drive fino a 9 cavalli: i motori ausiliari della tua barca da oggi si ricaricano da soli. Epropulsion punta sui motori elettrici autocaricanti che permettono la ricarica inversa della batteria del motore, consentendo la ricarica durante la navigazione (quando la barca è spinta da un altro motore o dal vento) o il traino a velocità comprese tra 4 e 10 nodi.

A sfruttare questa tecnologia saranno le linee di prodotti Spirit e Navy di ePropulsion: i nuovi modelli sono lo Spirit 1.0 EVO, Navy 3.0 EVO e Navy 6.0 EVO disponibili dall’inizio del 2021.

Oltre a questi nuovi modelli, ePropulsion introduce l’architettura a 48 volt, bracciali di sicurezza, una nuova barra ergonomica e motori brushless a trasmissione diretta, con conseguente migliore prestazione e maggiore riduzione del rumore.

Ora tutti i fuoribordo sono costruiti su una piattaforma a 48V, consentendo maggior versatilità. Le batterie della serie E forniscono prestazioni costanti, fino a 3.000 cicli di ricarica. La Spirit è stata la prima batteria flottante disponibile sul mercato.

Epropulsion: lo stacco di sicurezza ora è…senza fili

Lo stacco di sicurezza è fondamentale per la sicurezza, ma nell’uso pratico molti diportisti lo trovano scomodi. Epropulsion lo sostituisce con un bracciale che spegne il motore in automatico in caso di uomo in mare. Saranno disponibili fino a 8 connessioni per motore, completamente wireless.

La nuova barra Evo

Epropulsion introduce anche una nuova barra È una barra ergonomica, comoda, reattiva e adattiva che migliora notevolmente l’esperienza di navigazione. Il display integrato mantiene gli utenti informati su informazioni chiave come potenza, tensione, tempo di funzionamento rimanente e livello della batteria, con un display retroilluminato per un facile utilizzo notturno.

I modelli di prodotto per il 2021 includono:

– 3 HP Spirit 1.0 Plus
– 3 HP Spirit 1.0 Evo (versione Tiller)
– 3 HP Spirit 1.0 Evo Remote (versione con telecomando)
– 6 HP Navy 3.0 Evo
– 9.9 HP Navy 6.0 Evo
– 3 HP Pod Drive 1.0 Evo
– 6 HP Pod Drive 3.0 Evo
– Il nuovo 9.9 HP Pod Drive 6.0 Evo

Clicca qui per saperne di più


SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DI BARCHE A MOTORE

Interviste, prove di barche, webinar. Tutto il mondo delle barche a motore, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Sunseeker Manhattan 55

Sunseeker diventa americana. Accordo col gruppo Lionheart

Il cantiere britannico Sunseeker, celebre per gli yacht di James Bond, ma non solo, si prepara a cambiare proprietario. Sembra che il conglomerato cinese Wanda sia vicino ad un accordo con Lionheart, azienda con sede a Miami. Non sono molti