European Powerboat Award 2024: i 5 natanti top, qual è il migliore?

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

European Powerboat Award 2024
European Powerboat Award 2024

Al Boot Düsseldorf 2024 verrà assegnato un importante premio nel mondo della nautica: l’European Powerboat Award 2024.  Nell’agguerrito segmento delle barche a ridosso dei 10 metri ci sono 5 imbarcazioni finaliste:

European Powerboat Award – Natanti fino a 10 m

In questa fascia all’80% dominano le barche fuoribordo. A parte il Sea Ray, infatti, tutte le altre imbarcazioni nascono o sono esclusivamente concepite per la propulsione fuoribordo. Altro elemento prediletto sembra essere la presenza di uno o più posti letto. Insomma, lo spazio sottocoperta sembra essere molto richiesto anche su questa fascia tutto sommato relativamente “piccola”.

European Powerboat Award 2024 (fino a 10 m) – Qual è il migliore

Siamo di fronte a cinque scafi molto diversi tra loro, per quanto di dimensioni simili. Ognuna potrebbe vincere perché in fondo nel giudicare quale barca è migliore di un’altra. Un ruolo importante, del resto, lo fa il tipo di utilizzo, l’armatore, dove vive. Weekender, nordica, sportiva pura, fast-commuter? Vediamoli da vicino:

Ranieri Int. 275 LX: il weekender mediterraneo

Partiamo dall’unica italiana in questa rassegna: la Ranieri Int. 275 LX, uno degli ultimissimi modelli presentati dal cantiere. È disponibile in due differenti versioni: LX, in corsa per essere tra le barche dell’anno, ma anche SL: leggi qui il test comparativo di Barche a Motore tra i due modelli. I punti di forza di questa barca a motore di 8 metri sono nella sua completezza nonostante le dimensioni ridotte. È puramente mediterranea, con una coperta tutta aperta, cucina, zona conviviale di poppa e relax a prua. Raggiunge e supera i 45 nodi. Un gran bel compromesso che soddisfa sia la vivibilità di coperta che le necessità del weekender, ma in dimensioni contenute.

Ranieri International 275 LX
Ranieri International 275 LX

Il weekender nordico “all’americana”

Navan è il nuovo marchio del colosso americano Brunswick (proprietario di brand come Mercury Marine, Boston Whaler, Quicksilver, Searay). Le prime due barche nate dal cantiere sono il Navan C30 e l’S30. Peculiare la scelta della giuria dell’European Boat Award 2024, invece che sulla gemella mediterranea: l’S30. Nel nostro confronto tra i due modelli (leggi qui Navan C30 vs S30) abbiamo “preferito” la seconda, ma probabilmente per il suo DNA più mediterraneo e meno nordico. Sta di fatto che le soluzioni a bordo dell’S30 sono tra le più innovative viste di recente, non ultima la seduta che “nasconde” la cucina. Dalla sua il C30 ha sicuramente il fatto di essere una barca all-season, utilizzabile in ogni periodo dell’anno, con una carena solida e prestazioni da “fast-commuter”.

Navan
Navan C30 – Pozzetto

Born in the USA: Sea Ray 260 SLX

Stile americano, ma che piace in tutto il mondo: il Sea Ray SLX 260 è la tipica barca USA per godersi la giornata sull’acqua. Accesso facile al mare con uno specchio di poppa XL e una scaletta a scomparsa e prendisole ampliato. Molto “USA” è il gavone frigo integrato nello specchio di poppa che può essere riempita con ghiaccio e bevande o mantenuto vuoto come “storage” classico. Il layout aggiornato del pozzetto comprende panche a L con sedili più profondi.

Sea Ray 260 SLX
Sea Ray 260 SLX

Sterk 31, il purosangue

Qui si corre. Lo Sterk 31 ha debuttato nel 2023 al Boot Düsseldorf, ma è stato dopo la prova in mare che ce ne siamo innamorati. Meravigliosa carena, 60 nodi di top speed, ed una coperta extra comoda. Volendo c’è anche una cuccetta doppia sotto il prendisole di poppa ed un bagno a prua nelle consolle. Insomma, un motoscafo velocissimo, ma che qualcosa anche alla crociera lo concede. Tra marchi affermatissimi con produzioni da centinaia (o migliaia) di barche, lo Sterk è una mosca bianca di questa rassegna essendo un cantiere “neonato”. All’azienda (MS-Marine) che costruisce lo Sterk del resto l’esperienza non manca.

Sterk 31
Sterk 31

Parker 100 Sorrento

L’ammiraglia di questa rassegna si chiama Parker 100 Sorrento. È un verso e proprio “pocket” sport cruiser ed è dotato di due fuoribordo. Lo scafo è a doppio step, sinonimo di un’attenzione alle prestazioni ed al comfort di navigazione.  Obiettivo crociera, quindi, ma con una barca veloce e tutto sommato compatta.

Parker 100 Sorrento 
Parker 100 Sorrento

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Jostyck Mercury - Compatibile con la gamma Verado

Il joystick ora è anche per barche con un solo fuoribordo

Mercury Marine ha presentato un nuovo sistema di manovra con joystick per controllare i motori fuoribordo della serie Verado. Il sistema è stato progettato appositamente per le imbarcazioni monomotore che montano un fuoribordo Mercury della serie Verado e permette di

Torna su