Fairline Targa 40 (12 m) è la barca da crociera compatta, ma super-spaziosa

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Fairline Targa 40
Fairline Targa 40

Le prime novità 2024 sono già all’orizzonte, ne è un esempio il nuovo Targa 40 (11,99 metri) di Fairline che si preannuncia una delle barche più attese al debutto nel prossimo Salone di Düsseldorf. Erede dell’iconico Targa 38, tra i bestseller del cantiere con oltre 300 esemplari venduti, questo nuovo 40 piedi implementa un progetto che ha funzionato con tutta una serie di migliorie e novità oggi richiestissime sul mercato.

Fairline Targa 40

Lo stile del Targa è quello che vuole abbinare eleganza a contemporaneità, con linee moderne e sportive e peculiarità molto apprezzate da chi fa un utilizzo crocieristico. Ad esempio troviamo un pozzetto aperto molto spazioso, protetto da hardtop e tetto apribile elettrico con tela retraibile, a prua invece dominano la scena le ampie zone prendisole molto pulite ed essenziali. Per quanto riguarda le vetrate laterali, sul Targa 40 sono state ampliate per permettere alla luce naturale di illuminare tutti gli spazi sottocoperta.

Fairline Targa 40 - In navigazione
In navigazione

Fairline Targa 40 – Coperta

Da poppa i rendering mostrano come l’idea di offrire un design modulare sia preponderante su questo scafo, come dimostrano anche la murata laterale (di dritta) abbattibile per ampliare lo spazio a bordo mentre i due prendisole gemelli con schienali ribaltabili sono capaci di trasformarsi in divani a disposizione degli ospiti.

Fairline Targa 40 - Pozzetto di poppa
Pozzetto di poppa

La forma dell’hard-top, con un telo apribile elettrico al centro, trasforma la zona protetta in uno spazio da open con all’interno la sua zona pranzo a C con tavolo centrale ed un wet-bar dietro la plancia di comando dotata di multifunzione touch screen Garmin di ultima generazione. Il garage integrato può ospitare tender fino a 2,7 metri con fuoribordo elettrico.

Postazione di comando

Fairline Targa 40 – Sottocoperta

Sottocoperta c’è spazio per dormire per un massimo di 4 persone divise tra due cabine con l’armatoriale a prua che raggiunge ben 1.98 metri di altezza libera e bagno privato. Nella cabina ospiti a centro barca ci sono due letti gemelli convertibili in un letto matrimoniale.

 

Fairline Targa 40 – Motorizzazione

Per quanto riguarda la propulsione, gli armatori del nuovo Fairline potranno poi scegliere tra un Volvo Penta D6-340 e un Volvo Penta D6-380, con velocità di punta stimate tra i 32 e i 36 nodi.

Fairline Targa 40 – Scheda tecnica

Lunghezza Fuori Tutto (LOA) 11.99 m
Baglio Massimo 3.97 m
Pescaggio 1.13 m
Motorizzazione Standard Entrobordo: Volvo Penta D6-340 / Volvo Penta D6-380
Velocità di punta 32-36
Serbatoio carburante 750 l
Serbatoio acqua dolce 250 l
Cabine 2
Posti letto 4-5
Bagno 1
Categoria CE B
Contatti: fairline.com

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

7 commenti su “Fairline Targa 40 (12 m) è la barca da crociera compatta, ma super-spaziosa”

  1. Non capisco le barche a motore che a velocità di crociera tengono il naso alto creando così un rilevante angolo morto di non visuale .
    Sono pericolose.
    Questo difetto andrebbe sottolineato e si percepisce molto bene quando le si incontra .

    1. Buongiorno Luca,

      trattandosi dei rendering di una barca che non si è ancora vista dal vivo, è dura esprimere giudizi sulle qualità di navigazione. Solo con un test a bordo si può capire.

      Buona giornata,

      La redazione

      1. Giusto, credevo fosse una foto. Oramai i rendering hanno una definizione pazzesca.
        Però io vedo molte barche a motore che viaggiano con il muso alto anche ad alta velocità, specie cabinati di lunghezza modesta che creano grandi spazi interni ma come risultato hanno questo assetto che per me è un grave difetto.
        Provate a presentare uno studio comparativo su cabinati che a velocità di crociera hanno un angolo di visuale accettabile o meno.
        Potrebbe essere un criterio importante su cui valutare la bontà di una imbarcazione .
        Occorre secondo me fare sempre una informazione anche “educativa”.

        Un saluto cordiale .

    2. Probabilmente non ha mai navigato in barca a motore.. Per abbassare la prua si usano i Flap, , con.Fly la la visibilità e migliore della barca a vela, con gli Open la visibilità è ottima in quanto il posto guida è rialzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Zodiac - X10CC - Render intero

Barca o gommone? Arriva il nuovo Zodiac X10

Si chiama X10 CC la nuova imbarcazione di Zodiac – la più grande che abbia mai costruito – nata dopo diversi anni di ricerca e sviluppo, che cerca di sorpassare il concetto di “barca semirigida” da sempre collegato al nome

Sunseeker Manhattan 55

Sunseeker diventa americana. Accordo col gruppo Lionheart

Il cantiere britannico Sunseeker, celebre per gli yacht di James Bond, ma non solo, si prepara a cambiare proprietario. Sembra che il conglomerato cinese Wanda sia vicino ad un accordo con Lionheart, azienda con sede a Miami. Non sono molti