La barca appena nata che non diventerà mai vecchia: Franchini Mia 63

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Franchini Mia 63
Franchini Mia 63

È appena nato, ma il Franchini Mia 63 è già destinato a diventare una barca cult. Uno dei quei modelli sempre verdi, che anche dopo anni mantengono intatto il loro fascino. Come si progetta e si costruisce una barca come questa? Clicca qui per entrare nello stand di Franchini Yachts, dove il nuovo Franchini Mia 63 è esposto.

Franchini Mia 63

Il nuovissimo Franchini Mia 63 è stato pensato per rispondere alle esigenze di armatori diversi. Ecco quindi che è stata sviluppata una versione con il T-Top, una versione Open, una Hard Top ed una Sport Fly.

Franchini Yachts: prima la lobster italiana, adesso lo sport cruiser

Massimo Franchini, uno dei grandi della cantieristica italiana nel mondo, è l’inventore della lobster all’italiana, che poi ha fatto scuola. La caratteristica unica delle barche di Franchini, da sempre, è che sono quelle rare barche che non passano di moda e non invecchiano. E non è poco.

Così sarà anche con questa sua ultima creazione, il Mia 63  T-Top che Franchini definisce Sport cruiser. Mia 63 è infatti sportiva nelle linea e comoda e sicura come le migliori barche da crociera. Guardando le foto, il video e il racconto di questa nuova barca ci si rende subito conto che è diversa dalle altre. Una barca a motore curata nei dettagli come solo un cantiere con una storia così prestigiosa può realizzare.

Le soluzioni ingegnose del Mia 63

Mia 63, non è solo questo, ha anche un design accattivante, senza tempo appunto, e ha anche una miriade di soluzioni ingegnose frutto di una grande esperienza. E spazi esterni ed interni spettacolari e al contempo razionali.

Non vi resta che visitare il Franchini Mia 63 in banchina alla Milano Yachting Week scoprirne le caratteristiche, leggere quali sono i nuovi concetti che l’ hanno ispirata, guardare le prime foto in navigazione, quelle degli interni e della coperta.

PRENOTA QUI LA TUA VISITA

E se volete approfondire con un responsabile del cantiere o prenotare una visita tramite una mail o un whatsapp, nello stand trovate i pulsanti per attivare il contatto con un click.

 

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a