Fuochi d’artificio e Senigallia in festa: Timone Yachts ha spento trenta candeline

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Festa grande a Senigallia, con fuochi d’artificio sul mare. Nessun santo patrono, ma i 30 anni di attività Timone Yachts, che ha voluto festeggiare, nel luogo in cui tutto iniziò, il suo traguardo. E, ovviamente, la partnership sempre più solida con il prestigioso marchio Azimut Benetti, di cui la società è dealer ufficiale dal 1992.

Dal 1988 l’azienda ha saputo crescere progressivamente, aprendo sedi anche a Lignano Sabbiadoro e Rimini. Contemporaneamente all’attività di vendita, Timone Yachts ha aperto a Fano un punto vendita e un attrezzato cantiere dove avvengono refitting “di fino” e integrali oltre che le customizzazioni delle barche anche per conto di Azimut.

Arriva la crisi del 2008 e mentre molte realtà, anche importanti della nautica, sono costrette a chiudere o comunque ne escono molto ridimensionate, l’azienda amministrata da Luigi Gambelli riesce a superare il momento difficile diversificando l’attività, affiancando alla vendita e al refitting anche un nutrito panel di imbarcazioni usate e il brokerggio, siglando partnership intorno al mondo.

Intanto, cresce il legame con Azimut Benetti che dà a Gambelli la possibilità di rilevare la concessionaria in Germania ed Austria: nasce così la YachtWerk, società con sede a Monaco. Adesso Timone Yachts ha spento le trenta candeline: alla sua “festa di compleanno” anche il vice presidente di Azimut Benetti, Giovanna Vitelli, l’AD, Marco Valle. Cento di questi giorni!

www.timoneyachts.it

SCOPRI L’USATO DI TIMONE YACHTS

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

Quando si parla di barche a motore gli Stati Uniti d’America sono un punto di rifermento. Il motivo è chiaro, è il più grande mercato del mondo. In questo scenario il gruppo Quick, colosso internazionale degli accessori con sede in