Grand Banks 60 Skylounge, in USA riflettori puntati su questa barca

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Il Grand Banks 60 è tra le novità in mostra a Fort Lauderdale. Tra le tante, tantissime barche a motore, molti occhi sono puntati sul GB 60, l’ultimo modello del cantiere Grand Banks, che punta potenza e versatilità per questa barca. Studiata per le lunghe crociere questa barca di quasi 20 metri è equipaggiata con una coppia da 900 cavalli ed è adatta a navigazioni in mari caldi o freddi in tutto comfort vista anche la timoneria coperta sul fly. Insomma, è l’ideale per le traversate in giro per il mondo anche grazie ad un ampio spazio coperto dedicato alla vita a bordo nello Skylounge.

Come rendere una barca come il Grand Banks 60 leggera e resistente

La difficoltà di costruire un modello di questo tipo, con skylounge, sta nel rendere le linee proporzionate senza appesantire eccessivamente la struttura. Per il GB 60 la missione si può dire compiuta con una riduzione sensibile del peso che però non compromette la solidità e la resistenza della struttura. Ma come si raggiunge questo risultato? Per iniziare utilizzando la miglior fibra di carbonio disponibile per realizzare deck, cabine e skylounge. L’impiego di materiali come PVC, resine epossidiche e vinilestere applicate in modo attento e capillare permette di avere una struttura forte, resistente agli elementi e di lunghissima durata.

A bordo sono presenti 3 grandi cabine con una più ampia, armatoriale, che ha il vantaggio anche di disporre di luce naturale e di areazione naturale. Gli interni sono curati direttamente dall’esperienza Grand Banks.

La motorizzazione della barca: Grand Banks 60

La motorizzazione standard del Grand Banks 60 è una coppia di 900 cavalli Volvo D13 diesel, progettati per spingere questa barca fino a 31 nodi di massima con 25 nodi di crociera a circa 2000 giri. A 10 nodi questa barca riesce a navigare per circa 2,000 miglia in autonomia e a differenza dei semi-dislocanti classici, naviga a pieno regime senza spingere troppo sull’acceleratore.

 

SCHEDA TECNICA: GRAND BRANKS 60 SKYLOUNGE

LOA: 19.9m

LOD: 18.3m

BEAM: 5.85m

DRAFT: 1 m IPS option

DRAFT: 1.4 m with standard straight shafts

DISPL: (28,000 kgs)

FUEL: 5,800 L

STANDARD ENGINES: 2x 900 hp Volvo Penta D13s w/shafts

OPTIONAL ENGINES: 2x 900 hp Volvo Penta IPS 1200s

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

Quando si parla di barche a motore gli Stati Uniti d’America sono un punto di rifermento. Il motivo è chiaro, è il più grande mercato del mondo. In questo scenario il gruppo Quick, colosso internazionale degli accessori con sede in