Antares, i gommoni da giornata (da 6 a 9 metri) fatti in Sardegna

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Cantieri Antares
Lipari 90

Il gommone, o RIB, come dir si voglia, è un mezzo tanto versatile quanto diffuso, ormai classificatosi come uno dei campioni tra gli scafi da giornata, e non. Dal più piccolo tender, fino al maxi-rib cabinato, il mercato è, infatti, ormai ricco di soluzioni adatte ad ogni gusto ed esigenza. Ora, tra le realtà produttive, Cantieri Antares è una delle facce del Belpaese sul fronte dei Rib da giornata e, con la recente trasformazione gestionale (che ha visto spostare la produzione in Sardegna, in provincia di Cagliari) ha ora quattro Gommoni tra i 5.7 e i 9 metri da offrire al mercato nostrano.

Cantieri Antares, 4 gommoni da 5 a 9 metri

Con la svolta sarda, i Cantieri Antares hanno iniziato un nuovo percorso e, con questo, tracciato una nuova traiettoria sul fronte della produzione, inserendo e adottando tecnologie d’avanguardia all’interno della linea produttiva. Usufruendo delle nuove tecniche, passando dalla stampa sottovuoto ad infusione fino allo studio e alla scelta dei materiali costruttivi, il Cantiere ha così sviluppato una nuova linea di gommoni giornalieri, 4 modelli Made in Italy che si prestano alle esigenze più diversificate. Eccone un’anteprima.

Cantieri Antares
Giglio 65

Cantieri Antares – Carene e costruzione

Una caratteristica fondamentale, guardando ad un RIB, è senza dubbio la chiglia, chiave di volta per performance e sicurezza. Per la realizzazione di queste, e quindi delle relative scocche in composito, nel caso dei gommoni che vedremo in seguito, possiamo già offrire un dettaglio non da poco. Il Cantiere Antares, infatti, impiega gelcoat e matrici vinilesteri rinforzate con tessuti ibridi, ovvero in vetro carbonio, per la realizzazione delle suo scocche, lavorando i materiali esclusivamente tramite infusione sottovuoto. Una soluzione, questa, che non solo alleggerisce e irrobustisce le matrici, ma evita l’eventuale comparsa di osmosi. Dettagli spesso sorvolati, ma in realtà fondamentali per comprendere le aspettative di vita del proprio scafo.

Capri 57 (5.7 m)

Il Capri 57 è la scelta ideale per il neofita o per chi cerca uno scafo con cui esplorare la costa o godere di brevi uscite giornaliere. Si tratta di un Rib agile e compatto, sebbene comunque adatto al comfort e al relax grazie ai due prendisoli presenti a bordo.

Capri 57

Capace di ospitare fino a 11 passeggeri, questo Rib di 5.7 metri può ospitare a bordo fino a 11 persone, è classificato CE C e, in termini di motorizzazione, può vedere installate motorizzazioni che vanno dai 40 ai 140 cavalli, adattandosi, così, un po’ a tutti gli utilizzi e alle necessità.

Cantieri Antares
Capri 57

Giglio 65 (6.5 m)

Lungo 6.5 metri, capace di motorizzazioni comprese tra 40 e 150 cavalli e forte di una capienza massima di 12 persone, il Giglio 65 inizia ad essere un gommone più strutturato, sebbene rimanendo in un range dimensionale ben gestibile, anche dal neofita. Completo di prendisole prodiero, ampio gavone sottostante questo, divano poppiero e plancette poppiere laterali, è un Rib che si presta ai più disparati tipi d’utilizzo, siano questi dedicati al relax, ai bagni al largo, allo sport o all’esplorazione estiva.

Giglio 65

In termini più specifici, il Giglio 65 offre un baglio di 2.5 metri su 6.5 metri di lunghezza, è classificato C ed è realizzato poliestere/vinilestere. I tubolari, invece, sono realizzati in neoprene/ipalon o neoprene-carbonio. Oltre a 5 gavoni e una consolle completa, a poppa vanta un rollbar.

Giglio 65

Elba 78

Con l’Elba 78 il Cantiere sale di dimensioni e range, offrendo un gommone ben più strutturato, completo di T-top e approccio da “vero” center consolle. Capace di ospitare fino a 16 persone, sull’Elba 78 è presente un ampio prendisole prodiero, concluso a prua da due step fruibili sia per l’imbarco, sia per tuffi e giochi d’acqua. A poppa, appena dietro la seduta del timoniere, prende invece vita un divano con schienale imbottito, contornato da plancette laterali e accesso all’acqua subito dietro.

Elba 78

Guardando alle specifiche, l’Elba 78 misura 7.9 metri di lunghezza per  3 metri di larghezza al baglio massimo e può installare motorizzazioni fuoribordo comprese tra i 175 e il 250 cavalli.

Elba 78

Lipari 90

Con il Lipari 90 si chiude l’attuale line-up proposta dal Cantiere Antares, un gommone di 9 metri fuori tutto, largo 3 e forte di motorizzazioni comprese tra i 300 e i 450 cavalli. In questo caso, si tratta di un rib ben strutturato, completo di un t-top rigido a protezione della timoneria, entro la quale, tra l’altro, è ricavata una cabina con bagno.

Lipari 90

A prua, un grande prendisole domina gli spazi mentre, a poppa, oltre ad un frigorifero esterno, è presente un’area conviviale con divano e tavolino. A poppa di questa, una plancetta anticipa i fuoribordo, offrendo così anche uno spazio fruibile come beach area. Opzionalmente, tra le varie possibilità, il cantiere offre anche un sistema bimini a 4 pali, per schermare così il Lipari 90 dal sole delle giornate più calde. A bordo possono essere imbarcate fino a 20 persone.

Lipari 90

 

Per maggiori informazioni e contatti, visita il sito del cantiere

 


  • Potrebbe interessarti anche:

Fjord 39 XL, walkaround di 12 metri, molto più di una semplice party-boat!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

3 commenti su “Antares, i gommoni da giornata (da 6 a 9 metri) fatti in Sardegna”

    1. Sono Realizzati in Infusione sotto vuoto, prive di Osmosi , leggeri e robusti, pesano
      la metà rispetto ai normali scafi, non ci serve una potenza di 200 CV per spostare 300 kg a 50 nodi.
      Il risultati sono Con Motore 40/70 Suzuki , 5 persone a bordo, 30 Nodi.
      Le mando le foto delle prove nautiche fatte a Mare.

  1. Michele Picollo

    Non vedo alcuna novità, in Sardegna i Cantieri Navali Ribmarine hanno un Prodotto molto più performante, sono possessore di un Ribmarine 585 Motorizzato con uno Yamaha Supreme 40/70 che con 6/7 Persone a Bordo raggiunge la velocità di oltre 32 Nodi e non parlo di rendering…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Una cala dell'Isola di Ponza

Nelle acque di Ponza e Palmarola si entrerà con il ticket

Grande novità per i diportisti che sono soliti visitare con la propria imbarcazione le isole Pontine di Ponza e Palmarola. A partire da questa estate (in via sperimentale) entrerà infatti in vigore il cosiddetto “ticket di stazionamento“. Ecco tutti i

6 Classic Boat per ogni gusto e uso da 6 a 16 metri

6 Classic Boat per ogni gusto e uso da 6 a 16 metri Quello delle barche classiche è un mondo affascinante. Un mondo di stile, performance e filosofie d’altri tempi, spesso, però, sottovalutato nel momento dell’acquisto. Talvolta, giustamente, altre volte,