Suzuki Marine nel 2023. “Meno tempi di consegna, la richiesta resta alta”. Parla Paolo Ilariuzzi

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Paolo Ilariuzzi, responsabile Suzuki Marine Moto Italia
Paolo Ilariuzzi, responsabile Suzuki Marine Moto Italia

Al Boot Düsseldorf abbiamo incontrato Paolo Ilariuzzi, responsabile divisione Moto e Marine di Suzuki Italia. Con lui facciamo il punto sulla stagione nautica, iniziata a Genova 2022 provando a capire come si evolverà questo 2023.

Intervista a Paolo Ilariuzzi di Suzuki Italia

 

È il primo salone nautico del 2023. Che sensazioni ci sono?

Düsseldorf è un giro di boa. A Genova abbiamo visto una crescita ulteriore nella richiesta di fuoribordo, su quasi tutte le fasce. Questo per noi è importante e fa il paio con le contromisure prese per aumentare la capacità di produzione volta a soddisfare la domanda. Poi l’inverno, dopo i saloni autunnali è un periodo di relativa calma. Fa piacere, però, che adesso che si ritorna a parlare di nautica, ci siano subito tantissimi espositori e un gran numero di visitatori.

Complice la pandemia, la nautica ha vissuto una grande crescita. Continua la tendenza positiva?

Devo dare un giudizio basato sui feedback dei concessionari. Per noi, dal 150 cavalli in su la domanda è sempre molto sostenuta, quindi parliamo per i motori medio-alti. Nella fascia media, specchio del mercato Italia, notiamo, invece più un assestamento. Non è una flessione, ma una ritorno a quelli che possiamo chiamare volumi “standard”. Diciamo quindi che la tendenza continua.

La grandissima domanda ha avuto effetti collaterali come l’aumento dei tempi di consegna, che ha colpito un po’ tutti. Come va ora?

Dicevamo prima che le case stanno facendo in modo di produrre sempre di più per assecondare la domanda che è quindi sempre forte. Ora i clienti e i concessionari hanno programmato, c’è più ordine e quindi anche i tempi diventano più brevi rispetto agli ultimi due anni.

I nuovi top di gamma, invece, sono migliorati ancora…

Sì, c’è stato anche un ampliamento verso l’alto. Parliamo del 350A e del 300B in una nuova versione. Questi due motori, Suzuki DF350A e Suzuki DF300B fin dal loro lancio hanno dimostrato tutta l’eccellenza tecnologica giapponese e sono piaciuti moltissimo, soprattutto per le soluzioni tecniche uniche sul mercato. Il plus è stato senza dubbio la doppia elica contro-rotante che traduce in spinta, fin dai bassi regimi, tutta la potenza sviluppata dall’unità termica.

Suzuki DF350AMD
Suzuki DF350AMD

Ora, nonostante questo gli ingegneri di Suzuki sono andati oltre con i nuovi Suzuki DF350AMD e DF300BMD, da 350 e 300 cavalli. Hanno ottimizzato ancora i motori andando ad affinare l’ogiva del piede dalla doppia elica, per renderli ancora più perfomante. Nel cavalletto del motore è stata poi aggiunta una timoneria elettroidraulica che rende più pulita l’installazione del motore e anche più bella l’immagine dello specchio di poppa. A livello di mercato è stata apprezzata e ne siamo contenti perché il nostro flagship doveva avere tutte le caretteristiche migliori.

Quando arriva, invece, il nuovo fuoribordo Suzuki (ancora più potente)?

È chiaro, il mercato va in quella direzione, non solo negli USA, ma anche in Europa. Suzuki, quindi sta lavorando in quella direzione, ma ci vuole tempo e non posso, quindi, per ora, svelare una data. Il fatto è che lavorando per avere un motore “ultimate” sul mercato, cioè il migliore della sua categoria. Per questo i tempi di sviluppo sono sicuramente più lunghi. La direzione, comunque, è quella. Nel frattempo non ci fermiamo e lavoriamo anche per ottimizzare anche quelli che sono i modelli già in gamma dal 40 cavalli ai top di gamma.


NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche