Invictus la fa grossa e lancia la GT370S con 850 cavalli fuoribordo

In Italia vi aspettano 11.597 posti barca nei marina!
19 Maggio 2020
Rio_Marina
110 operatori del charter contro Assonautica
20 Maggio 2020
Invictus GT370S fuoribordo

Invictus GT370S fuoribordo

Invictus GT370S con 850 cavalli è la novità del cantiere italiano che in pochi anni ha conquistato estimatori in ogni angolo del pianeta. Il tratto made in Italy che emerge da queste imbarcazioni piace tantissimo ed è alla base del successo. Ma l’influenza americana, con la nascita recente di una divisione americana, si fa sentire. E così nasce una nuova versione: l’Invictus GT370S motorizzabile fino a 850 cavalli con due fuoribordo Yamaha 425 XTO, i più potenti della casa giapponese. Oltre a questa sono allo studio altre motorizzazioni.

Invictus GT370S fuoribordo: grinta ed eleganza

Che i fuoribordo siano una soluzione molto apprezzata negli Stati Uniti non è un mistero. Come accade spesso, poi, quello che piace negli U.S.A. prima o poi arriva anche qui da noi, nel Mediterraneo. Cambia il modo di andare in barca e cambiano i diportisti: ai cantieri spetta il compito di capire le nuove esigenze.

La Invictus GT370S è uno dei modelli di maggior successo di Invictus e rispecchia l’attitudine del cantiere a sapersi evolvere, come già dimostrato con la GT280S, presentata all’ultimo Cannes Yachting Festival in versione fuoribordo, dopo il successo avuto con il modello entrofuoribordo. Va sottolineato poi che la nuova versione fuoribordo del cantiere italiano si rivolge a una clientela nuova e strizza sicuramente l’occhio più al mercato statunitense, come spiegato anche dal designer degli Invictus, Christian Grande.

Nonostante questo non si perde, nonostante sia un mezzo certamente grintoso, l’eleganza propria delle barche del cantiere.

Invictus GT370S fuoribordo

Layout di coperta: Invictus GT370S

La timoneria è allestita con tre sedili sovradimensionati per la comodità di chi timona e per chi sta con lui. Spicca la terrazzina laterale abbattibile ricavata dalla porzione centrale della murata di sinistra che, tra unisce eleganza e praticità alla barca. Questa soluzione aumenta anche la libertà di movimento a bordo. Non manca il mobile bar integrato alle sedute di plancia, che nasconde la cucina con lavello, frigorifero, icemaker e stipi dedicati.

Invictus GT370S fuoribordo cabina

La porzione centrale della coperta si sviluppa intorno ad un tavolo estendibile, con un ampio sofà a “L “con schienale poppiero ribaltabile per trasformare l’intera porzione posteriore in un’unica piattaforma prendisole imbottita. Il divano a “L” integrato alla murata di dritta è aperto sul lato sinistro per godersi il mare abbattendo il balconcino opzionale.

Niente sala macchine e interni custom

Senza motori entrofuoribordo aumenta lo spazio sottocoperta, anche se si deve rinunciare alla grande piattaforma di poppa. Gli interni sono, come da marchio di fabbrica, customizzabili e permettono di avere due grandi vani sottocoperta configurabili a seconda di come uno li vuole. La cabina di poppa dispone di due letti che possono essere uniti a formare un unico giaciglio, capace di ospitare tre bambini o due adulti. Lo spazio di prua si può allestire con un terzo letto o, a scelta dell’armatore, con un divano laterale abbinato a tavolino, angolo bar e televisore.

invictusyacht.com

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti di Barche a Motore, insieme con Giornale della VELA Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 29,90 euro!

Sostienici anche su Giornale della VELA Top Yacht Design!

In poche parole
Invictus GT370S: elegante sì, ma con 850 cavalli fuoribordo
Di cosa si parla
Invictus GT370S: elegante sì, ma con 850 cavalli fuoribordo
I dettagli
Invictus GT370S con 850 cavalli è la novità del cantiere italiano che in pochi anni ha conquistato estimatori in ogni angolo del pianeta. Il tratto made in Italy che emerge da queste imbarcazioni piace tantissimo ed è alla base del successo. Ma l'influenza americana, con la nascita recente di una divisione americana, si fa sentire. E così nasce una nuova versione: l'Invictus GT370S motorizzabile fino a 850 cavalli con due fuoribordo Yamaha 425 XTO, i più potenti della casa giapponese. 
Chi l'ha scritto
Pubblicato su
Barche a Motore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *