Niente basket per Jordan: nel suo cuore ora c’è la pesca

Pescare dalla barca
Pesca dalla barca, i 5 multifunzione che ti semplificano la vita
10 Giugno 2020
lighting-quick
Quick Lighting, il bello delle luci in barca secondo il boss degli accessori
10 Giugno 2020
michael jordan pesca

Jordan (il primo da destra) con il suo equipaggio Fonte immagini: https://www.facebook.com/pg/thebigrocktournament/

Giusto poche settimane fa vi avevamo raccontato tutto del Viking 80′ “wrappato” di Michael Jordan (LEGGI QUI COM’È FATTO). Per il campione di basket la pesca è evidentemente diventata una passione importante, complice la fine anticipata del campionato NBA per la sua squadra, i Charlotte Hornets, che non scenderanno in campo nel finale di stagione. Gli Hornets,  squadra di cui è presidente, non sono infatti inclusi nel torneo che si giocherà a Orlando.

Niente basket per Jordan? E allora si va a pesca!

Niente basket per Michael Jordan? Nessun problema, si va a pesca! Così, in questi giorni, ha deciso di prendere parte al Big Rock Blue Marlin Tournament, longeva competizione di Morehead City (esiste dal 1957) in North Carolina, vicino a dove Jordan è nato e cresciuto. A bordo del Catch 23, il suo fisherman, l’equipaggio di cui fa parte ha pescato un marlin di oltre 200 kg. Grande sì, ma non abbastanza. Infatti con questo peso si è aggiudicato soltanto il sesto posto nel primo giorno di competizione su sei previsti.

“Mi piacerebbe tornare con un pesce un po’ più grande”, ha detto Jordan in una breve intervista pubblicata sulla pagina Facebook del torneo. E non solo lui, probabilmente! La posta in palio non è infatti solo la gloria e la soddisfazione di aver preso un gran pesce, ma anche una interessante cifra in dollari.

Il montepremi totale è di 3.3 milioni di dollari, 552.000 andranno al primo in grado di pescare un marlin da 500 libbre, mentre 1.1 milioni per chi prenderà il più pesante in assoluto.

Al torneo in totale sono iscritte circa 205 imbarcazioni provenienti da tutto il mondo.

Anche Jordan va a pesca: ecco com’è fatto il suo Viking ’80

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *