Il joystick ora è anche per barche con un solo fuoribordo

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Jostyck Mercury - Compatibile con la gamma Verado
Jostyck Mercury – Compatibile con la gamma Verado

Mercury Marine ha presentato un nuovo sistema di manovra con joystick per controllare i motori fuoribordo della serie Verado. Il sistema è stato progettato appositamente per le imbarcazioni monomotore che montano un fuoribordo Mercury della serie Verado e permette di controllare con precisione accelerazione e sterzo utilizzando una sola mano.

Joystick = controllo più preciso sul fuoribordo

Il nuovo sistema di controllo è tutto racchiuso in un joystick, con un design totalmente privo di pulsanti. Avere un joystick per controllare il motore è molto utile soprattutto in alcune situazioni, come durante le fasi di ormeggio e attracco, dove serve precisione per manovrare a basse velocità l’imbarcazione. Il joystick inoltre permette di passare molto velocemente dalla marcia avanti alla marcia indietro, anche con micromovimenti, in totale sicurezza e in maniera più intuitiva rispetto alla classica manetta.

Quando arriva e per quali motori sarà disponibile

Il joystick con timoneria elettrica sarà disponibile entro la metà del 2024 in Europa ed è compatibile con i motori Mercury Verado V8 da 250 e 300 cv, V10 da 350 e 400 cv e V12 da 600 cv. Si può abbinare a tutti i display multifunzione con GPS compatibili con Mercury SmartCraft Connect ed è dotato anche della funzione pilota automatico. Una volta impostata la rotta, si può intervenire con il joystick per variare di un intervallo compreso tra 1° e 10° la direzione, con grande precisione.

Questo sistema è solo l’ultimo arrivato nella gamma di joystick Mercury Marine, che comprende comandi per motori entrobordo e fuoribordo singoli o multipli, pod ed eliche di prua.


Potrebbe interessarti anche:

Tohatsu si fa l’elettrico con Ilmor. Il primo fuoribordo è da 6 kW

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

2 commenti su “Il joystick ora è anche per barche con un solo fuoribordo”

  1. Secondo me e meglio avere il timone normale con cavo la tecnologia ci vuole solo in macchina…
    Non dico per giudicare oppure per fare brutta pubblicità…

    1. Mirko , le navi , gli aerei, le grandi gru portuali e molti mezzi vengono governati con un joystick , non vedo perché non applicarlo alla piccola nautica .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Riva El-Iseo - In nav

Il primo motoscafo elettrico di Riva vola a 40 nodi

Si chiama El-Iseo il primo passo dello storico marchio di motoscafi Riva nel mondo dell’elettrico. Abbiamo dovuto attendere un po’, ma alla fine il risultato sembra un’imbarcazione davvero innovativa e un caso unico nel segmento dell’E-Luxury. L’impegno principale del cantiere, infatti,