Lomac 850 IN, il gommone per famiglie che amano l’aria aperta

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Lomac 850 IN
Lomac 850 IN

Ha debuttato a Genova il Lomac 850 IN, il gommone che completa la gamma IN. Nono modello della linea, si va a posizionare tra il 790 e il 1100, ammiraglia della serie caratterizzata da ampissimi spazi prendisole e l’impostazione center consolle. L’idea progettuale alla base di questo modello e quella che contraddistingue l’intera gamma. Realizzare un mezzo adatto alla vita al mare di chi ha famiglia, ma senza rinunciare alle prestazioni. Caratteristica comune peraltro a tutti i prodotti realizzato dalla Lomac, come gli Adrenalina o i Granturismo.

Lomac 850 IN
Lomac 850 IN

Lomac 850 IN, inno all’aria aperta

A definire l’850 ci pensano le ampie aree prendisole trasformabili. A partire dalla grande zona poppiera. Qui la seduta per quattro adulti affiancati ha lo schienale ribaltabile. Diventa così un grande pad imbottito per la tintarella. Che riesce ad estendere ulteriormente le sue dimensioni. Il rimovibile tavolino da pranzo, infatti, grazie alla gamba telescopica può essere abbassato a livello della seduta. Coperto da cuscino per offrire ulteriore superficie su cui sdraiarsi. Attività che si ripete anche a prua, dove i cuscini presenti possono essere prolungati fino alla caduta prodiera della consolle.

Lomac 850 IN
Lomac 850 IN

Un gommone per la famiglia

A completare la dotazione della coperta anche lo standup che contiene un lavandino, sempre utile, e la possibilità di aggiungere un frigorifero. La consolle di guida è ben rifinita con un parabrezza trasparente incorniciato da un massiccio tientibene in acciaio. Oltre a delineare esteticamente il profilo offre un sicuro punto saldo cui tenersi in navigazione. All’interno della consolle, cosi come avviene in tutti i modelli della gamma a partire dal 660, il Lomac 850 IN ospita un locale toilette essenziale, ma funzionale.

L’evidente rollbar in vetroresina posizionato all’inizio del terzo posteriore, è anche il supporto del tendalino. Oltre a coprire il pozzetto può essere esteso grazie a dei supporti in acciaio per arrivare a coprire fino alla zona di prua.

Lomac 850 IN
Lomac 850 IN

Il colore base dei tubolari e della vetroresina con cui la Lomac offre questo modello è il crema, utilizzato in abbinamento con tappezzerie rifinite con elementi più scuri. Tuttavia è possibile scegliere tonalità diverse per adattarlo ai propri gusti.

Nonostante la motorizzazione fuoribordo, a poppa rimangono le due plancette a lato dei propulsori. La potenza massima installabile arriva a 400 cavalli nel caso di doppio motore o 300 nel caso del motore singolo. Ma questo modello sa accontentarsi di cavallerie più contenute, come dimostra l’Evinrude E-TEC G2 K115H.O che completava il modello esposto al Salone di Genova.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori

Torna su