Ormeggio per la barca, ecco i porti top in Italia! – Marinedi

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

marinediVi stiamo presentando, giorno dopo giorno, i migliori porti d’Italia in cui sostare con la vostra barca. Oggi vi parliamo di Marinedi, un network di porti turistici nato per soddisfare al meglio le esigenze dei diportisti.

Marinedi – Il network nato per sviluppare il turismo nautico

Il turismo nautico in Italia si è finalmente rimesso in piedi dopo un periodo di crisi aggravata dagli infelici provvedimenti fiscali che hanno colpito il settore, dimostrando un potenziale di sviluppo ad ogni livello: produzione cantieristica, servizi, indotto. La strada di innovazione e servizi riguarda anche i porti turistici che stanno cambiando, sempre più vicini al mondo dell’hotelerie, tanto che oggi la differenza tra un porto turistico e un Marina Resort è molto concreta.

In questo contesto è nata Marinedi, la prima rete di marinas (all’inglese) che unisce un mondo di naviganti, italiani e stranieri, con un’unica passione per il mare, per il sole, per l’ambiente pulito, per la bellezza delle coste e delle tradizioni locali. C’è oggi una trasformazione molto importante, che sta cambiando i criteri di ospitalità e di servizio a favore dei diportisti.

Per Marinedi questa trasformazione è in atto già da qualche anno, da quando il mondo della nautica internazionale ha cominciato a dettare le nuove regole per creare uno standard unico di qualità. Così Marinedi ha iniziato una riqualificazione delle funzionalità di base e dei servizi di “concierge” in grado di creare un rapporto più stretto e dedicato alle esigenze dei diportisti.

Si è partiti dalla riqualificazione dei servizi di base per allargare l’offerta includendo quelle attività che rispondono a nuove esigenze: poiché il cambiamento climatico sta diventando una discriminante seria può capitare che anche in piena estate ci siano giorni di maltempo.

Qualche anno fa, organizzare un programma alternativo all’ultimo momento era difficile. Oggi invece le segreterie dei marina offrono questo servizio connettendo il porto al territorio in modo efficace. Il porto diventa porta d’accesso al territorio portando avanti una integrazione che è stata sottovalutata perché non viene offerta con una modalità accessibile e “invitante”.

Per esplorare le bellezze ambientali, culturali ed enogastronomiche, e per muoversi in un raggio ampio al di fuori del marina, si stanno creando le cosiddette “Isole Verdi” dove i diportisti posso trovare veicoli elettrici di ogni tipo per muoversi in modo conveniente e soprattutto ecologico. Ad oggi Marinedi è allora una primaria realtà nazionale nella gestione di porti turistici: sono già 14 fra Tirreno, Adriatico e Ionio e il progetto è di arrivare a 25.

INFO UTILI

telefono: 06 44702181

sito: www.marinedi.com

SCOPRI QUI TUTTI I PORTI TOP DEL 2020

NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori

Sistema di ormeggio autonomo - Brunswick-Apex

A.I. di bordo! Questo software ormeggia la barca al posto tuo

L’intelligenza artificiale sbarca nel mondo della nautica, con il progetto firmato Brunswick Corporation e Apex.Ai. Il gruppo americano di cui fanno parte – tra le altre – il marchio produttore di elettronica Navico, quello dei motori Mercury Marine e il

Torna su