fbpx

Megatender o daycruiser? Scopri i migliori 8

Cari possessori dell’Evinrude 40 e-Tec: quest’estate navigate tranquilli e senza patente!
26 luglio 2018
Hylas Yacht spinge sull’acceleratore, arriva la linea “power”
26 luglio 2018

Cosa differenzia megayacht tender ed un daycruiser? La risposta non è affatto semplice ed il più delle volte la linea di demarcazione è così sottile da sfuggire e svanire nelle considerazioni sulle caratteristiche dell’unità. Spesso è l’etichetta che il produttore appone sulla barca a determinare l’appartenenza all’una o all’altra categoria, ma ciò che fa la differenza vera è il protagonista principale: l’armatore. Perché in fin dei conti è l’uso che si fa che designa in maniera inequivocabile le caratteristiche del megatender e quelle del daycruiser. Un tender deve avere un’adeguata velocità di crociera, buone capacità di carico soprattutto in termini di persone trasportabili, un pozzetto particolarmente asciutto per muoversi la sera e consentire la pratica di sport d’acqua o il wake board. Nei fatti se la barca “madre” è grande questi tender non hanno particolari limiti di dimensioni. In sostanza possiamo dire che un tender è molto simile ad un day cruiser, di cui assume il ruolo quando la “mother boat” rimane comodamente ormeggiata mentre armatore e ospiti si muovono solo sulla barca più piccola.

Scopri i migliori otto del mercato su Barche a Motore!

Barche a Motore è in edicola e su iPad, iPhone e su tutti i tablet e smartphone Android.

NON PERDERTI NESSUN NUMERO E RISPARMIA

ABBONATI ORA

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.barcheamotore.com/megatender-o-daycruiser-scopri-i-migliori-8/
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Instagram

Partecipa alla discussione anche tu!