Motori fuoribordo, 5 novità dal Salone di Genova

Hublot
Hublot, concentrato di tecnica e creatività
25 Settembre 2019
Palm Beach GT70
Palm Beach GT70, ecco la nuova ammiraglia del cantiere
25 Settembre 2019
yamaha elettrico

yamaha elettricoIl mondo dei motori fuoribordo è stato uno dei grandi protagonisti del Salone Nautico internazionale di Genova. Dai senza patente alle super potenze ecco quattro novità dal Salone Nautico di Genova.

Suzuki DF300B

Il nuovo fuoribordo ad alte prestazioni deriva dal Suzuki DF350A, il più potente della casa giapponese. Con i suoi 300 cavalli rappresenta il fratello minore del 350 e da esso riprende l’unità termica di 4.4 litri quindi, l’architettura V6 e, soprattutto, il piede, dotato di propulsione a doppia elica controrotante, Suzuki Dual Prop.

Suzuki DF40A ARI

A Genova è arrivato anche il nuovo DF40A ARI di Suzuki, il fuoribordo pensato per chi ha una barca grande e non vuole rinunciare alla possibilità di condurla senza patente nautica. ARI in giapponese vuol dire formica. Questo fuoribordo dotato di tre cilindri con cilindrata di 941 cc. – grazie al nuovo piede denominato Suzuki High Energy Rotation, è in grado di sprigionare molta coppia per consentire anche a barche pesanti o appesantita, di planare prontamente e di mantenere la velocità di planata col classico filo di gas.

Evinrude 115 HO G2

Modello “base” della gamma che arriva fino al 300 cavalli. Con questa aggiunta Evinrude va ad inserire sul mercato un motore di media potenza che ha però le stesse caratteristiche tecnologiche di un motore top di gamma: cambio acceleratore elettronico, l’Hi-trim (regolazione del trim automatica a seconda della velocità) e la timoneria idraulica integrata.

Honda 

Non ci sono motori nuovi, ma in casa Honda si lavora per perfezionare i modelli già presenti sul mercato. Per venire incontro al mercato italiano, che oltre alle prestazioni apprezza molto anche la componente estetica e custom, sono state sviluppate nuove colorazioni “White” e “Sporty White” disponibili su tutta la gamma di fuoribordo V6. Sempre per la gamma V6 è stato inserito il sistema Drive By Wire iST (intelligent Shift and Throttle): questo consente una gestione completa delle installazioni in un’unica interfaccia utente attraverso il plug & play dei componenti Honda Marine o di altri dispositivi come il comando Joystick Optimus 360.

Honda Marine fuoribordo

Honda Marine fuoribordo

Yamaha MS20 Saltwater

L’MS20 Saltwater, ideato per l’utilizzo in acqua salata. Caratterizzato da un design appositamente studiato per combattere la corrosione dell’acqua marina ancora prima che inizi ad agire, pesa 20,4 kg e preserva le caratteristiche di manovrabilità tipiche dei suoi fratelli d’acqua dolce (M12, M18, M20, M26, M32, MX18), ha l’elica anti-alga ed è alimentato da una batteria singola da 12 V. Inoltre dispone di:

  • Pulsante indicatore dello stato della batteria.
  • Staffa di bloccaggio
  • Digital Maxmizer
  • Elettronica completamente incapsulata
  • Unità inferiori rivestite

yamaha elettrico

Mercury 450R

Del nuovo Mercury 450r avevamo già parlato qui, non perdetevi il video!

TEST – Due fuoribordo Mercury 450r a 60 nodi, alzate il volume!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *