I protagonisti raccontano il meglio dei loro prodotti. Esclusiva della MYW

Rom 28
Che stile il Rom 28! La piccola portoghese full-custom da 40 nodi
7 Dicembre 2020
MIlano yachting week
Porti, barche, rivestimenti, consulenze. Chi la sa lunga vi racconta cosa fa
8 Dicembre 2020
myw interviste

intervista milano yachting week

Tra le oltre 50 videointerviste ai protagonisti della nautica presenti all’entrata degli stand della Milano Yachting Week – The digital boat show, oggi abbiamo scelto qualcosa di particolarmente sfizioso.

 

Dalla vive parole di chi questi prodotti li realizza potrete capire com’è nato il rivoluzionario generatore senza motore, l’alternativa  green all’inquinante vetroresina, come tutte le barche adesso possono produrre acqua dolce.

Ma non è finita, capiremo poi ascoltando le interviste, come il teak sintetico è anche ecologico e i segreti delle barche Sealine e Fjord.

Buona visione!

 Il generatore senza motore. Vera Vaselli di Mobil Tech

Il direttore marketing di Mobil Tech, Vera Vaselli, racconta come si sono inventati il rivoluzionario generatore di energia Zeus200. Vi conviene ascoltarla per rendervi conto che questo prodotto cambia le regole del gioco nell’ambito dell’energia. Non c’è un motore, non c’è rumore, è piccolo, non usa carburante. Vi anticipiamo che lo usa la NASA per i suoi satelliti…

Addio vetroresina inquinante. Andrea Paduano Northern Light Composites

Come risolvere il problema dei problemi nella nautica: le barche non sono riciclabili perché la tradizionale vetroresina è un materiale antiecologico.

Ecco la soluzione. Il manager dello sviluppo tecnologico, Andrea Paduano, ci svela come sono riusciti a risolvere il problema, inventandosi un nuovo prodotto rivoluzionario. Ma non è finita ci svela anche le due barche che sono in costruzione. Rivoluzionarie, ovviamente.

Acqua dolce per tutte le barche. Mario Alagna di Osmosea

Il fondatore di Osmosea che ha reinventato il dissalatore usando il principio dell’osmosi inversa che permette di dotare qualsiasi imbarcazione, anche piccole, di produrre acqua dolce pur non avendo un generatore. C’è un segreto per arrivare a questo risultato, ce lo svela Mario Alagna.

Il teak sintetico è “green”. Mirco Gazzato di Refit Style

Come mai abbandonare il vecchio teak e usare la soluzione sintetica per le coperture esterne delle barche? Mirco Gazzato, fondatore di Refit Style, spiega perché oggi vale la pena di passare alla soluzione del “teak sintetico” che è pratica, semplice, senza manutenzione. E svela anche che è una soluzione anche “green”. Si, avete letto bene.

Le barche ideali per il Mediterraneo. Andrea Trevisan di Bluservice Sealine e Fjord

Sono due barche speciali di cantieri famosi quelle che vengono presentate da Andrea Trevisan di Bluservice. Con Sealine siete pronti ad andare in crociera con amici e famiglia e con Fjord avete a disposizione la barca perfetta per uscite giornaliere, ma non solo… Per Saperne di più ascoltate subito la videointervista.

News by Milano Yachting Week

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *