Omaya 50: in anteprima il nuovo catamarano (15 m) da crociera

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

OMAYA 50
OMAYA 50

Elica Group ha annunciato il lancio di un catamarano di 15 metri, l’Omaya 50. Costruito lungo le sponde del Danubio, il questo modello intende aprire la strada ad un intero segmento di catamarani a motore di alta fascia. In attesa di vederlo, questi sono i numeri in anteprima: 15 metri fuori tutto, 8.4 metri di baglio massimo, fino a 4 cabine e 8 posti letto (oltre a due cabine per l’equipaggio) e tanto spazio aperto, compreso il fly. Il nuovo Omaya può avere poi motorizzazioni, da 300, 640 o 880 cavalli.

OMAYA 50 | Anteprima

Se Omaya Yacht è un brand nuovo, certamente non lo è il gruppo alle sue spalle: Elica Group. Attivo nel settore da oltre 30 anni, il cantiere è infatti una realtà ben avviata e strutturata, recentemente aggiornata grazie a investimenti sia sul fronte delle attrezzature, sia su quello degli spazi produttivi, ora arrivati a oltre 15.000 metri quadrati indoor.

OMAYA 50

OMAYA 50

OMAYA  50 – Concept e volumi

Punto cardine dietro la progettazione del primo 50 piedi del cantiere è la vivibilità. Tanto spazio fuori e dentro, quindi. La lunghezza di 15 metri e il baglio di 8.4 metri, sono numeri notevoli, in particolare la larghezza. Una soluzione, questa, che amplifica non di poco la superficie fruibile, a maggior guadagno, soprattutto, delle aree notte presenti nei due scafi, così come al ponte principale.

OMAYA 50 – Main deck

In un primo caso, un solo scafo offre doppie cabine matrimoniali, con il secondo, invece, interamente dedicato alla cabina armatoriale. Nella versione destinata a 8 persone, invece, le cabine sono quattro, con le due sezioni simmetriche in termini di abitabilità. La sezione prodiera può ospitare le cabine destinate all’equipaggio.

L’anticamera dell’Omaya 50 nella sezione armatoriale

Nel caso del layout a tre cabine, sarà lo scafo di sinistra a presentarsi come quello destinato all’uso armatoriale. In questa variante, un’ampia area matrimoniale occuperà la sezione poppiera, con l’accesso allo scafo stesso affacciato, invece, su un’anticamera composta da divano, scrivania e aree storage. A prua, un enorme bagno sostituisce quello che, nello scafo opposto, è invece lo spazio per la matrimoniale ospiti.

Cabina armatoriale

Lo scafo di dritta (così come anche il sinistro, nella versione a 4 cabine), ospita invece una cabina VIP matrimoniale poppiera e una matrimoniale ospiti prodiera. Entrambe sono dotate di servizi completi con doccia.

OMAYA 50, pianetti del layout a 3 cabineCon gli scafi così composti, è quindi il ponte di coperta a risultare come spazio destinato al convivio. Qui trova posto un ampio divano a L con tavolo elettricamente abbassabile e puf in affaccio. A sinistra, affacciata sul mare, prende invece piede la cucina, completa di ogni appliance.

Il salone al ponte principale, con cucina alle spalle

OMAYA 50 – Coperta e Fly

I circa 15 x 8.4 metri dell’Omaya 50 non sono vantaggiosi solo per i volumi interni. A ricavarne non poco spazio, infatti, è anche la coperta, che, in maniera intelligente, è stata sviluppata su tre distinte aree. Sarà qui, lo spazio prodiero, a offrire la vasta maggioranza degli spazi conviviali e prendisole, lasciando al pozzetto il ruolo di area conviviale secondaria, sebbene sempre fornita di ampio tavolo per otto persone. A prua due divani affacciano su due grandi prendisole, creando una terrazza sul mare di notevole estensione.

Vista della lounge prodiera

A far competizione a questo spazio, però, entra in gioco il flybridge, protetto da un hard top e completo, a sua volta, di aree relax. Qui, infatti, dietro la seconda timoneria prende posto un mobile bar, subito seguito da un enorme divano. A dritta, invece, un terzo grande prendisole impegna gli spazi, offrendo un’ulteriore spazio solarium elevato in affaccio sull’acqua.

il Flybridge del nuovo OMAYA 50

Omaya 50 – Scheda tecnica

Lunghezza Fuori Tutto (LOA) 14.98 m
Lunghezza al Galleggiamento (LWL) 14.27 m
Baglio massimo 8.39 m
Pescaggio 1.05 m
Dislocamento a vuoto 20.5 t
Motorizzazioni disponibili 2 x YANMAR 4LV 150 HP;

2 x YANMAR 4LV 320 HP;

2x YANMAR 6LV 440 HP

Capacità Serbatoio Carburante 2 x 355 lt.
Cabine 3/4 + crew
Posti letto 6/8 + crew
Bagni fino a 4+1
Categoria di Navigazione CE A
Design i-Yacht
Contatti omaya-yachts.com

  • Potrebbe interessarti anche:

Sanlorenzo 50Steel è il superyacht green che usa metanolo verde. Ed è italiano

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

barche usate natante cabinato

BARCHE USATE Vendono 4 natanti cabinati (fino a 8.9 m)

Barche per brevi crociere, l’ideale per chi passa da un piccolo open a qualcosa che gli permetta di dormire anche a bordo. Sono i natanti cabinati, scafi che nascono per unire il comfort della giornata sull’acqua ai piaceri del finesettimana

Questo è lo yacht dello sceicco che puoi avere anche tu

Lo sceicco Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum ha recentemente acquistato un Saxdor 400 GTO (12.4 metri), una barca del cantiere finlandese che si distingue per i suoi prezzi competitivi. Questo modello, più accessibile rispetto alla media di mercato,