Ormeggio facile: il joystick di ZF per i motori in linea d’asse

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

joystick zf

Joystick Maneuvering System (JMS) è il nome che la ZF dà al suo sistema di manovra dedicato a yacht con due motori e trasmissione in linea d’asse. L’azienda tedesca produttrice di componentistica per uso marino, molto nota per le sue trasmissioni, integra la sua offerta con un sistema di ausilio alla conduzione. Di base è un controllo dell’imbarcazione tramite joystick. Il fine principale è facilitare le manovre di ormeggio e genericamente gli spostamenti in spazi angusti. Non solo in uscita o ingresso dal proprio posto barca, ma anche, per esempio, quando si è in attesa di effettuare il rifornimento dal benzinaio durante la stagione estiva. Magari con un po’ di vento o di corrente a complicare le cose.

Cosa fa il joystick di ZF

joystick zf

Interfacciato con il sistema di controllo elettronico ZF SmartCommand, ZF JMS integra funzioni accessorie al solo governo dinamico. Per esempio iAnchor, che si attiva semplicemente premendo l’apposito pulsante di comando, mantiene l’imbarcazione ferma in una determinata posizione (vedi benzinaio di cui sopra).

Il sistema può essere ovviamente interfacciato anche a tutto ciò che già lavora per il controllo dell’imbarcazione. Come ad esempio il bow thruster eventualmente presente a bordo, sia elettrico sia idraulico.

Installazioni multiple

Con questo sistema è possibile installare fino a sei joystick connessi contemporaneamente alla stessa centralina. Il risultato è che si possono così avere altrettante postazioni di governo posizionabili praticamente in ogni punto dell’imbarcazione. Il JMS di ZF può essere installato anche in un secondo momento su barche già varate. L’importante è che siano dotate di interfaccia elettronica del motore, trasmissioni ZF e sistema di controllo SartCommand.

joystick zf

 

Quest’ultimo apparato integra la più recente tecnologia CANbus (Controller Area Network) in una centralina di controllo di facile utilizzo che riceve le informazioni dal joystick. Le gestisce e le rende disponibili e con il linguaggio corretto da inviare ai motori per poter far muovere l’imbarcazione in ogni direzione, tenerla ferma o procedere a bassissima velocità.

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Generatore zaino - Backboss

Questo zaino pesa 13 kg ed è un generatore portatile

L’idea di avere un generatore a benzina sulle spalle vi sembra impossibile? Invece è realtà, si chiama Backboss, lo fanno in Italia ed è molto più di un semplice generatore portatile: è un compagno affidabile per chiunque abbia bisogno di