Rinasce il mito di Otam (19 metri) e vola a 55 nodi. È l’Otam 58 GTS

Giovanni Costantino
Giovanni Costantino. Chi è l’uomo che ha salvato Perini Navi
10 Gennaio 2022
Marlin 40'
Questo gommone (12 metri) è comfort totale, anche a 55 nodi. Marlin 40′
15 Gennaio 2022
Otam 58 GTS

Otam 58 GTS

Otam 58 GTS

Otam 58 GTS

Chi ama le barche a motore veloci conoscerà certo l’Otam 58, uno dei modelli best-seller del cantiere genovese. Oggi questo modello fa un salto in avanti con la 26esima unità, il nuovo Otam 58 GTS che è attualmente in costruzione e prenderà il nome, piuttosto evocativo di Bad Boys. Le prestazioni, come sempre per Otam, saranno al centro con velocità di punta estreme – fino a 55 nodi – grazie a due MTU da 1.825 cavalli con trasmissioni di superficie Arneson ed eliche Rolla Otam. Sportiva, sì, ma anche comoda. Come? Vediamo com’è fatta in anteprima, in attesa del debutto a Cannes 2022.

Potrebbe interessarti:

Otam 58 GTS

La qualità dei progetti Otam parte dall’esperienza nelle tecniche costruttive in cui la tradizione e il saper fare incontrano materiali adeguati alle esigenze come l’aramat e resina vinilestere. Il 58 GTS, punta a farsi notare grazie alle sue linee votate alla velocità anche nel restyling firmato da Giuseppe Bagnardi dello studio romano BG Design Firm. L’aspetto cattivo però non tradisce l’eleganza del progetto OTAM 58.

L’Otam 58 GTS “Bad boys” sarà la 26esima unità realizzata dal cantiere di Sestri Ponente e con un nome così, la voglia di spingersi al limite fino a toccare i 55 nodi di velocità di punta dichiarati, ti pervade non appena sali a bordo.

Otam 58 GTS – Coperta

Partendo dall’estrema poppa il progetto presenta una grande piattaforma bagno. Le griglie di scarico posizionate nello specchio di poppa sono state ridisegnate e sono integrate e nascoste nel nome della barca.

Otam 58 GTS - Si nota a poppa il portellone idraulico che garantisce accessibilità immediata agli impianti.

Otam 58 GTS – Si nota a poppa il portellone idraulico che garantisce accessibilità immediata agli impianti.

La tuga semi-open con un parabrezza avvolgente copre pozzetto e timoneria, proteggendo dal vento e dalle intemperie. Allo stesso tempo l’apertura a poppa e le finestrature laterali consentono di avere sensazioni da open, cioè una barca areata e fresca.  Allo stesso tempo si garantisce anche una visibilità a 360° dalla plancia di comando intorno all’imbarcazione.

Otam 58 GTS – Interni

L’Otam 58 GTS Bad Boys è, come tutti gli Otam, realizzato su misura. Questo modello prevede due cabine doppie con bagno privato, una cucina open space e di una terza cabina singola per un ospite extra o per un membro di equipaggio.

Otam 58 GTS – Carena e motorizzazione

Lo scafo, rimasto fedele al progetto Tagliavinil gioca un ruolo fondamentale per ottenere un’elevata sensazione di comfort. Questo nuovo Otam 58 GTS durante le fasi di navigazioni più spinte riuscirà a domare efficacemente una coppia di MTU 1825cv con eliche di superficie ASD14 Arneson. I motori sono alloggiati in una sala macchine in cui l’areazione gioca un ruolo fondamentale ed è garantita da 4 prese d’aria, due delle quali sono integrate nelle linee laterali del ponte di prua, come tipico degli OTAM. Grazie alla combinazione tra una carena ad alte prestazioni e ad un sistema propulsivo molto potente, il nuovo Otam 58 GTS avrà una velocità di crociera di 48 nodi di crociera e superarà i 55 nodi di velocità di punta.

Carlos Palumbo

Otam 58 GTS – Scheda tecnica (preliminare)

L.O.A.: 19.20 mt
Lenght hull: 16.75 mt
Engine:  2 x MTU 1825hp
Transmission: ASD Arneson n. 14
Propellers: Rolla Otam copyright
Cruising speed: 48 knots
Top Speed  55 knots
Construction: Aramat/Kevlar
Contact www.otam.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *