Questa barca è eleganza pura in 19 metri: Palm Beach GT 60

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Palm Beach GT 60
Palm Beach GT 60

La nuova ammiraglia della gamma GT di Palm Beach, il Palm Beach GT60, ha fatto il suo debutto europeo al Cannes Yachting Festival 2021. Frutto di un lungo lavoro di progettazione del cantiere, nasce come naturale prosecuzione dell’acclamato Palm Beach GT50. Il family feeling è evidente e conferma la bontà di questo progetto che proprio a Cannes di due anni fa aveva conquistato il pubblico e gli addetti ai lavori con le sue prestazioni e la sua linea.

Palm Beach GT 60

Il punto forte di questa barca? Sull’acqua segue la falsariga della sorella minore: una barca potente, veloce e davvero maneggevole e semplice da portare quando si ha il timone tra le mani.  Il Palm Beach GT60 punta su una buona autonomia di navigazione (611nm / 21 knots) e sulla cura dei dettagli, con un allestimento elegante e ricercato. Stile e prestazioni, quindi, su una barca dal design molto accattivante.

Palm Beach GT60
Palm Beach GT60

Tra le chicche il pezzo unico in vetro del parabrezza e le larghe finestrature elettriche sui lati e a poppa. La GT60 è una barca costruita con un ponte e una struttura high-tech in fibra di carbonio sottovuoto che offre il doppio della resistenza della vetroresina, ma con un peso dimezzato. Un’anima in schiuma a celle chiuse costituisce la struttura principale delle paratie, un metodo high-tech che riduce ulteriormente il peso e migliora la durata dell’imbarcazione.

Palm Beach utilizza resina epossidica modificata vinilestere per tutta la sua infusione, che è un’altra testimonianza dell’impegno del marchio per la qualità e la durata nella costruzione. Lo scafo è stato pensato per una navigazione semi-dislocante con un design che deriva da quello delle barche da corsa per avere essere stabile e performante a tutte le velocità. I materiali scelti e il loro posizionamento nella costruzione permettono al PB GT 60 di avere un baricentro basso.

Palm Beach GT 60: la barca da crociera

Un peso ridotto della barca si traduce in consumi più bassi: a 35 nodi di velocità il Palm Beach GT 60 consuma circa 340 litri per ora con una motorizzazione che conta una coppia di Volvo IPS 1350 per un totale di circa 2000 cavalli potenza.

Tra le chicche della barca c’è sicuramente l’enorme pezzo unico in vetro del parabrezza e le larghe finestrature elettriche sui lati e a poppa. Quest’imbarcazione nasce per chi ama navigare in crociera con un mezzo che sia allo stesso tempo curato e pratico. Un ampio uso dei legni rende l’interno caldo e avvolgente per rendere la permanenza a bordo il più piacevole possibile.

www.grandbanks.com

www.palmbeachmotoryachts.com

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Questa barca è eleganza pura in 19 metri: Palm Beach GT 60”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Zodiac - X10CC - Render intero

Barca o gommone? Arriva il nuovo Zodiac X10

Si chiama X10 CC la nuova imbarcazione di Zodiac – la più grande che abbia mai costruito – nata dopo diversi anni di ricerca e sviluppo, che cerca di sorpassare il concetto di “barca semirigida” da sempre collegato al nome

Sunseeker Manhattan 55

Sunseeker diventa americana. Accordo col gruppo Lionheart

Il cantiere britannico Sunseeker, celebre per gli yacht di James Bond, ma non solo, si prepara a cambiare proprietario. Sembra che il conglomerato cinese Wanda sia vicino ad un accordo con Lionheart, azienda con sede a Miami. Non sono molti